JACCIO GRANDE

Pochi mesi fa siamo passati in salita per questo recente sentiero che sfocia al rifugio dello Jaccio Grande del Monte Morrone: a colpo sicuro, stavolta!... un arcaico pastorale della madonna!!!!

Per rendere un pochino più elettrizzante il giro, qualcuno decide, a buon diritto, di partire da Caramanico Terme: appena passato il ponte sull’Orfento, a sx si scende per il museo della fauna e più sotto fino al ponticello sul fiume Orta, dove parcheggiamo in corrispondenza dei segnavia CAI 450 mslm.
Bel single track pedalato sul sentiero A1 lungo il fiume Orta (noi lo abbiamo fatto dopo le piogge e spesso si sguazza piacevolmente in un mezzo metro di fango misto a merda di vacca!!!) fino a risalire in portage i ripidi e panoramici costoni di roccia su cui sorge il paese di Salle 450 mslm; da qui le indicazioni verso Salle Vecchia o il castello, l’asfalto diviene carrareccia e per altri 700 m D+ ed indefinibili km si pedala !!
Finita la carrareccia, il fondo si inerbisce, saliamo quasi sempre comodamente, con qualche pedalata, fino ad uno slargo dove inizia il sentiero che ci condurrà alla Fonte Fredda: la cattiva manutenzione non ci impedisce di salire tra rami e alberi abbattuti, ma con qualche difficoltà per il fondo fangoso, segni CAI visibili.
Raggiungiamo quota 1450 mslm dove si trova l’antica e bella Fonte Fredda, su un quadrivio di sentieri: prendiamo quello che sale nella soprastante ripida valletta in direzione SE e, sempre in imperiale portage, usciamo dalla faggeta a quota 1700 mslm; vi rientriamo poco più avanti già in vista del rifugio dello Jaccio Grande, con leggero traverso verso E, ci ritroviamo nella stretta valletta che introduce allo Jaccio stesso 1708 mslm.
La discesa inizia verso N: sapevamo di che morte dovevamo morire…. Ma morire di giostrosità mista a tecnico-cultural-arcaic-pastorale non ce lo saremmo mai aspettato…. Continua ilarità fino a ritrovare la carrareccia da Salle 1000 mslm.
Scendiamo per strada fino a quota 950 mslm ed imbocchiamo il sentiero per S. Vittorino: ben segnato. Un lungo traverso ci porta sulla perpendicolare di S. Vittorino; scendiamo per il paese ed un altro tratto di sentiero di tutto rispetto in quanto a cattiveria ci reinnesta sulla asfaltata per il ponticello sul fiume Orta.

1600 D+
7/8 ore
32 km


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
SBLINKY
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
22.10.2016
Regione
Abruzzo
Tempo Percorrenza
7/8 ORE
Distanza
32
Dislivello
1600
Difficoltà tecnica
diff
Condizione fisica
diff
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
46
Downloads
5
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors