Gran Tour del Moncenisio: giro dei Forti

Tour di notevole fascino panoramico e storico che, avendo viste privilegiate sul Lago del Moncenisio dai suoi forti (Fort de Ronce, Fort de la Turra e Fort de Variselle), si fa ulteriormente apprezzare per il passaggio dal Col de Sollières (mt. 2.639 - la cima Coppia di oggi) con una discesa in single-track veramente goduriosa fino a Le Grand Plan.

Tour impegnativo per il chilometraggio e il dislivello ma, che se preso con calma fin dall'inizio, si riesce a concludere con ancora qualche residuo di energie: le numerose soste nei punti strategici di passaggio aiutano a ridare vigore alla pedalata. Aiutano inoltre le pendenze che, in media, si assestano al 7,8%.

Insomma, determinazione e costanza richieste in questo Gran Tour, che però vi faranno portare a casa panorami indimenticabili e anche un pò più ricchi sulla storia di questa parte di territorio fortificato tra Francia e Italia, con un curioso segreto che vi svelerò più avanti.

Per la realizzazione di questo tour ho attinto da tracce varie reperite in rete, per poi mixarle e cercare di crearne uno dei migliori del territorio.
Tre su tutte, sono state quelle degli amici di (che doverosamente ringrazio):
- Itinerari-Mtb (http://www.itinerari-mtb.it/colle-del-moncenisio-colle-di-sollieres/)
- Riders-Mtb (http://www.ridersmtb.com/tracce-gps/francia/lago-del-moncenisio-col-sollieres/)
- Salitomania: http://www.salitomania.it/index.php?option=com_content&view=article&id=586&Itemid=580&vsig586_0=4

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Qui alcune (oggi ne ho fatte veramente tante) foto del tour: http://www.mtb-mag.com/d/it/pv/hashtag/GranTourDelMoncenisio/

Puoi vedere tutti i miei video sul nuovo canale Youtube "I Sentieri di Black" che sto iniziando a costruire: https://www.youtube.com/channel/UCLJMJ9qSHQhs1YP_yVnkWhw

----- ATTENZIONE -----
Il video potrebbe non essere riprodotto su alcuni dispositivi. I video non visualizzabili da cellulare sono quelli protetti da copyright. Possono essere compresi alcuni telefoni cellulari, console per videogiochi o set-top box.
Qui alcune possibili soluzioni al problema per vedere tutti i video bloccati su dispositivi mobili:
- https://www.youtube.com/watch?v=9FseeeXEUrQ
- https://www.youtube.com/watch?v=iSqLMEU9IYo

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il tour nel dettaglio:

Parto dal parcheggio della zona di controllo dogana a La Grande Croix e da li inizio a salire (dopo aver attraversato il paese fantasma) verso N/O raggiungendo la diga del lago.

Il lago... splendido specchio d'acqua dal colore blu/verde intenso che racchiude un segreto: il mondo di sotto.

E qui qualche riga la voglio spendere:
una volta ogni vent'anni (l'ultima è stata nel 2016), il lago viene svuotato e riemerge... il mondo di sotto appunto.
Vecchie dighe, antichi bunker, ponti, strade, case e persino un'ospizio, oltre ai resti del mussoliniano Vallo alpino, il sistema di fortificazioni voluto per proteggere il confine italiano dai Paesi limitrofi.
Un paesaggio quasi surreale, come se nella conca le lancette dell'orologio fossero tornate indietro facendo ricomparire quanto era stato costruito tra '800 e '900.
Non potrò fare a meno di pensare, ogni volta che guarderò il lago, a questo pezzo di mondo sommerso e dimenticato che rivede la luce ogni vent'anni.

Qui un bellissimo video sul lago svuotato: https://www.youtube.com/watch?v=iIZbNLoJ2HE
Qui invece un video sul lago com'è ora: https://www.youtube.com/watch?v=6tbZJ08KeQQ

Per chi vuole approfondire un pò "il mondo di sotto", un bell'articolo de "La Stampa": http://www.lastampa.it/2016/05/23/cronaca/moncenisio-quei-relitti-del-passato-riemersi-dalla-diga-senzacqua-UIC3AEYmr5jyk44wmNgMoJ/pagina.html

Tornando al tour e attraversata la diga, prendo lo sterrato sulla dx che mi farà uscire sulla D1006. Prendo a dx per poi, poco più avanti, staccarmi sulla sx sulla sterrata (Sentier des 2000) che porta al primo forte di oggi: il Fort de Ronce (https://www.youtube.com/watch?v=Ak1WcrvNbhk)

Dopo aver perlustrato il forte e ammirato il lago da una delle viste privilegiate di oggi, continuo lungo il "Sentier des 2000", fino a trovare sulla dx un single-trail (molto bello) che si stacca indicato come "variante tecnica".
- Nota: chi vuole evitare questo tratto, a tratti anche discretamente esposto, può continuare sulla sterrata principale raggiungendo così la D1006 e poi il valico del Col du Mont Cenis.
Single-trail bello, pedalabile (a parte qualche tratto nel finale), che passa in falsopiano costeggiando molto più in alto e soprattutto senza auto e moto che la percorrono, la sottostante D1006.

Arrivo così nuovamente sulla sterrata principale all'alpeggio La Buffaz, da dove velocemente raggiungo il valico del Col du Mont Cenis.

Foto di rito con il cartello del valico e poi giù in discesa su asfalto per 1 km. per poi deviare a sx sulla sterrata che porta al Fort de la Turra/Col de Sollieres.

Percorro quasi 5,5 km. con pendenza media dell'8,4% passando per il Pont Lapouge e la vecchia teleferica di Chalet Suiffet per il forte.

Arrivato in cima dopo aver faticato non poco, esploro questo residuo bellico, da dove si aprono panorami fantastici sul lago (tre sono i punti strategici per le ottime viste), ma soprattutto su tutte le montagne circostanti: https://www.youtube.com/watch?v=-qUPavIwXf8, fino al minuto 1,25.

Pausa pranzo all'estremo del sentiero appena fuori dal Forte a strapiombo sulla sottostante vallata: è talmente bello e rilassante che non me ne vorrei più andare.

Torno indietro e appena sceso dal Forte risalgo sul versante opposto per raggiungere il punto di arrivo della vecchia teleferica con le casermette ormai distrutte.

E' ora di ripercorrere a ritroso la strada faticosamente salita poco prima, fino a raggiungere nuovamente Chalet Suiffet e da qui in falso piano Replat des Canons.

Da qui inizia per me il tratto più duro del tour, non tanto per le pendenze che si assestano al 7,3%, ma per la lunghezza (circa 7,5 km.) che, complice l'appena salita fatta al Fort de la Turra si faranno sentire fino a raggiungere il Col de Sollières.

Qui un video del tratto Fort de la Turra - Le Grand Plan: https://www.youtube.com/watch?v=UmIeylJYfX8

Tutto questo tratto, dal Replat des Canons, al Col de Sollières fino al sottostante Grand Plan è di una varietà paesaggistica, naturalistica e panorami ineguagliabile! A mio avviso il tratto più bello del giro.
Belle pinete, vaste praterie (poco distante da percorso da segnalare il Lac de Sollières) con ruscelli e zone umide, fino a percorrere a semicerchio l'ampia vallata e raggiungere la zona rocciosa delle Colle.
Da qui, fantastica discesa in single-trail nella prateria, deviando poi a sx per il Pas de la Beccia e passando per una zona rocciosa mooolto particolare che attraverserò in bike fino a raggiungere il già citato Gran Plan.

Da Le Gran Plan, scendo su grossa sterrata di servizio fino ad arrivare su asfalto alla strada del Mont Cenis nei pressi del Refuge du Petit Mont Cenis.

Dopo ancora un pò di asfalto in discesa, prendo lo sterrato che si stacca a dx (nei pressi della Chapelle Saint-Barthélémy) su un ponticello fino a raggiungere il terzo forte: Fort de Variselle il meno suggestivo ma con altra bella vista dal versante opposto del lago: https://www.youtube.com/watch?v=3S45l-diLzA

Da qui scendo tagliando i tornanti percorsi in salita fino a Sous la Maison dove ripercorro la sterrata percorsa ad inizio giro fino al parcheggio.

CHI DECIDE DI AFFRONTARE L'ITINERARIO QUI PROPOSTO, SI ASSUME TUTTE LE RESPONSABILITA’ PER I RISCHI ED I PERICOLI A CUI PUO’ ANDARE INCONTRO E, UTILIZZANDOLO, DICHIARA DI AVER COMPRESO IL GRADO DI DIFFICOLTA’ DELLO STESSO. NON SI ASSUMONO RESPONSABILITA' DI ORDINE GIURIDICO PER EVENTUALI DANNI O INCIDENTI CHE POSSANO VERIFICARSI SUL PERCORSO.


Come arrivare al punto di partenza

Direzione Moncenisio, parcheggiare l'auto nel piazzale del controllo doganale di frontiera francese.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
Black Devil
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
26.08.2016
Località
D1006, 73480 Lanslebourg-Mont-Cenis, Francia
Regione
Francia
Tempo Percorrenza
5 ore 40 min.
Distanza
53.0 km
Dislivello
1.755 mt.
Difficoltà tecnica
MEDIO/DIFFICILE
Condizione fisica
DIFFICILE
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
198
Downloads
43
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors