Questo sito contribuisce alla audience de

Giro del Monte Musi

Traccia pedalabile al 95%, si parte dalla frazione Tigo, luogo successivo di arrivo del giro, ci dirigiamo verso Sella Carnizza, le pendenze della strada non sono mai estreme, ma continue fino sopra, una volta sopra ci dirigiamo verso la chiesetta di Sant'Anna, dove imboccheremo la strada bianca che ci porterà fino alla nostra casera, la strada e tutta in falso piano, mai faticosa, e con un bel fondo compatto... una volta alla casera, prendiamo la traccia di destra, che ci porterà fino a passo Tanamea, sentiero molto bello, mai esposto... S2 nel mezzo piccola risalita di 5min... una volta alla statale, piccolo tratto di asfalto per poi imboccare la pista da sci di fondo... leggera discesa con qualche piccola risalita, sempre fondo compatto...terminata la pista ed arrivati al vecchio ristorante ai ciclamini, imbocchiamo un sentiero che parte subito li, per evitare una tratto di asfalto, un dolce sali scendi immersi nel verde come piace a noi... questo sentiero si si vuole ci porta fino a Sinaz, noi nella traccia siamo usciti sulla strada per l'ultimo tratto di discesa fino a Musi...
Una volta giunti qua inizia la nostra 2° salita che ci porta fino a forcelle Tacia, inizialmente asfaltata, poi incementata... pendenze medie, una volta sopra abbiamo tutta la val venzonassa dinanzi a noi, panorama unico...imbocchiamo la strada bianca di DX che ci porta a scendere (S1) e che ci porterà alla nostra 3° ed ultima salita per arrivare a Malga confin, la strada di per se non è molto ripida, ma dopo 1700 metri sulle gambe, ci da una sensazione diversa, piccola agonia di 30min e siamo sopra, e vedrete che panorama, ma non è fiita per una volta arrivati fino a forca Campidello dopo aver spinto per 15min vi si aprirà un panorama assurdo, con visuale del grande jof del Montasio e del grande monte Canin e la valle di resia, compresa la catena del nische, monte kila, monte Guarda, un po difficile descrivere ciò che ci si presenterà una volta arrivati sin qui.... da qui in poi una bellissima sigle S2 ci porterà a Casera Rio Nero, dove troveremo acqua se ce ne sarà il bisogno, dopo scendiamo ancora S2, una discesa a piedi per i meno esperti S4 poi 2 risalite ed infine ultima discesa S3 che ci porta al sentiero Tigo,Povici, noi svoltiamo a DX ed arriveremo alle auto... buon giro ragazzi, attendo commenti qui sotto per sapere il vostro parere....

Primo single truck : https://www.youtube.com/watch?v=-YUp2lotzQo
Secondo single truck : https://www.youtube.com/watch?v=uGQbjgjntBA
Terzo single truck : https://www.youtube.com/watch?v=DLu3QT-aaf4 (Il più tecnico e spettacolare fra i 3)

Album foto: https://www.facebook.com/Scalatoredivette/photos/?tab=album&album_id=1307936849220653


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

Lucianomtb

21.05.2016 20:34

Bravissimo il quartetto di FrEe Ul BiKeRs che hanno compiuto un anello ad ampio respiro nel cuore delle Prealpi Giulie. Ancora complimenti.
Lucianomtb

Infos

Inserito da
Tesc
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
21.05.2016
Località
Resia
Regione
Friuli Venezia Giulia
Tempo Percorrenza
7 ore
Distanza
57.0 km
Dislivello
2500
Difficoltà tecnica
Medio
Condizione fisica
Difficile
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
155
Downloads
12
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors