Parco Naturale Lagoni di Mercurago

Luogo molto, ma molto suggestivo a due passi da casa che vale assolutamente una visita.
In bici, a piedi, con la morosa, la moglie, la suocera, la famiglia... non importa, lo dovete vedere e attingere tutte le energie che questo splendido parco vi donerà.

Strade bianche ben tenute, laghetto, torbiera, pineta, aree pic-nic, cavalli, con anche qualche tratto divertente e un pò tecnico sia in salita che in discesa (giusto per spezzare un pò la tranquillità della pedalata). Ma cosa serve di più per passare qualche ora in relax e staccare dalla vita frenetica.

Visto il corto chilometraggio (il giro si fa in circa 1 ora pedalando abbastanza decisi), suggerisco un primo giro a ritmo lento per godere di tutte le meraviglie che attraverserete e poi un secondo giro a ritmo più sostenuto e... magari anche qualche altro.

Percorso XC, ottima "location" come sede di allenamento.

https://www.youtube.com/watch?v=iQPjUQ79O-o

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Qui le foto del tour: http://www.mtb-mag.com/d/it/pv/hashtag/ParcoNaturaleLagonidiMercurago/

Puoi vedere tutti i miei video sul nuovo canale Youtube "I Sentieri di Black" che sto iniziando a costruire: https://www.youtube.com/channel/UCLJMJ9qSHQhs1YP_yVnkWhw

----- ATTENZIONE -----
Il video potrebbe non essere riprodotto su alcuni dispositivi. I video non visualizzabili da cellulare sono quelli protetti da copyright. Possono essere compresi alcuni telefoni cellulari, console per videogiochi o set-top box.
Qui alcune possibili soluzioni al problema per vedere tutti i video bloccati su dispositivi mobili:
- https://www.youtube.com/watch?v=9FseeeXEUrQ
- https://www.youtube.com/watch?v=iSqLMEU9IYo

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il punto di partenza di questo itinerario è presso l’ingresso/centro visite e informazioni del "Parco dei Lagoni di Mercurago", dove si può parcheggiare comodamente l’autovettura.
Si prosegue sulla sterrata che sale nel bosco fino al bivio dove occorre svoltare a sinistra lungo stra di pianèl da Gatic e successivamente imboccare la stra di Lagon raggiungendo il grande lagone sulla sinistra.
Si continua ora diritto in leggera salita raggiungendo un bivio con un castagno dove bisogna proseguire a sinistra in discesa (a destra c’è la stra dal Muntasc) raggiungendo la strada asfaltata in via ai Lagoni con un'altra area adibita a parcheggio auto, dove si gira destra verso il paese di Dormelletto.
Si continua su asfalto per questo breve tratto di trasferimento e prima di arrivare al centro del paese si svolta a destra in via Fratelli Kennedy. Al bivio successivo si gira a sinistra in via Monte Bianco, imboccando una larga strada acciottolata in salita.
Raggiunta la cima della salita, si svolta a destra in via Camotto e si riprende lo sterrato (stra dal Muntasc). Si passa per un'area recintata con bellissimi cavalli al pascolo (c'è anche una zebra, cercatela) raggiungendo nuovamente il bivio del castagno incontrato in precedenza.
Ora si segue a ritroso il tracciato dell’andata ma poco prima del grande lagone, si gira a sinistra imboccando la stra d’la Buscarola costeggiando il maneggio sulla destra (prato galoppatoio della "Turbera").
Al bivio successivo si tiene la destra (indicazioni per stra d’la Buscarola), si supera l’area picnic ed una pineta sulla sinistra, fino a raggiungere una fattoria (cascina Buscarola) in prossimità degli orrendi tralicci elettrici.
Ora si svolta a destra immettiamoci su di un sentiero segnalato come senté dal Custon che costeggia l’area archeologica (necropoli), per poi percorrere il senté dal Fòs. Al bivio successivo si svolta a sinistra nella stra di Sèl per poi continuare diritto e tornare sulla stra di pianèl da Gatic a sinistra.
Il sentiero scende fino ad una curva dove si gira a destra in salita imboccando il senté dal Busch.
Continuiamo ora su un tratto in pianura, seguendo sempre le indicazioni per il senté di Busch e raggiungendo l’area dello stagno.
Nei pressi del bivio con la stra d’la Pül si svolta a destra e si continua costeggiando l’area umida fino all’incrocio successivo dove si svolta di nuovo a destra.
Superate alcune case sulla sinistra, si procede a destra lungo stra del Bagaìn e si ritorna all’incrocio con la piccola cappella percorso all’andata. Mantenendo la sinistra si ritorna verso l’uscita del parco, nostro punto di arrivo.

CHI DECIDE DI AFFRONTARE L'ITINERARIO QUI PROPOSTO, SI ASSUME TUTTE LE RESPONSABILITA’ PER I RISCHI ED I PERICOLI A CUI PUO’ ANDARE INCONTRO E, UTILIZZANDOLO, DICHIARA DI AVER COMPRESO IL GRADO DI DIFFICOLTA’ DELLO STESSO. NON SI ASSUMONO RESPONSABILITA' DI ORDINE GIURIDICO PER EVENTUALI DANNI O INCIDENTI CHE POSSANO VERIFICARSI SUL PERCORSO.


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
Black Devil
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
15.03.2016
Località
Via Gattico, 25, 28041 Arona NO, Italia
Regione
Piemonte
Tempo Percorrenza
1 ora circa
Distanza
12,4 km
Dislivello
242 mt.
Difficoltà tecnica
FACILE/MEDIO
Condizione fisica
FACILE/MEDIO
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
226
Downloads
37
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2017 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors