Il cammino di San Carlo: vista d'insieme

Eccomi nuovamente a raccontarvi un’altra traversata...
Questa volta si parte dal Lago Maggiore e si arriva al Lago di Viverone, scoprendo altre sfaccettature di questa parte di Piemonte.
Se la Gran Traversata del Biellese vi aveva incuriosito, ma anche spaventato per i lunghi tratti non pedalati, questo tour farà forse di più al caso vostro. I chilometri ci sono, ma richiedono un po’ meno impegno fisico.
Ormai sto scoprendo che sono portato a queste lunghe traversate, incuriosito sempre di più nello scoprire il territorio e tutto quello che propone prendendolo a un ritmo lento, assaporando ogni singolo giorno e a quello che regala e, più di ogni altra cosa, alla ri-scoperta di me stesso.
Auguro per cui anche a voi di ritrovare nel pedalare con la vostra bici, una nuova dimensione con la natura, lo spirito e la fatica, che è parte integrante delle nostre esplorazioni e del nostro sport.

LE CARATTERISTICHE DEL PERCORSO
ll Cammino di San Carlo è un itinerario ciclo/escursionistico di tipo turistico-devozionale che tocca tutti i Santuari, parchi, ecomusei e altri punti di interesse nella fascia prealpina del Piemonte nord orientale, tra il Lago Maggiore e la Via Francigena, attraverso le province di Novara, Verbania, Vercelli, Biella e Torino.
L’itinerario ripercorre i passi più volte fatti dal card. Carlo Borromeo nella seconda metà del Cinquecento, durante le visite al Sacro Monte di Varallo, a Biella e a Torino per la prima ostensione della Sindone nel 1578. L’interesse alla riscoperta di questo percorso è dato dalla presenza continua di segnali della sua presenza: chiese dedicate, affreschi murali, cappellette, altari e dipinti, ma anche massi, fontane e case che ricordano il suo passaggio o il soggiorno.
Questo itinerario è parte fondamentale del progetto CoEUR - Nel cuore dei cammini d'Europa: http://www.camminidevozionali.it/it (vedi più sotto la spiegazione di CoEur nel dettaglio).
La gran parte del percorso si svolge su sentieri, carrarecce e strade carrozzabili con fondo naturale. Alcuni tratti di raccordo devono essere percorsi su strade asfaltate, che tuttavia dato lo scarso traffico non presentano particolari pericoli per i bikers.
Anche il Cammino di San Carlo è stata progettato come TREKKING A PIEDI, per cui quasi tutte le tappe presentano tratti non ciclabili ma, a differenza della Gran Traversata del Biellese (http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/14993) e la Traversata della Valsesia (http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/14169), quasi assente il portage mentre il poussage si presenta solo in pochi e corti tratti (ma anche qui dipende dalla vostra preparazione fisica).
Giro per cui molto più godibile dai bikers per essere pedalato, anche se si deve comunque essere in possesso di una discreta forma fisica e tecnica. Non manca qualche passaggio tecnico che i più timorosi (o prudenti) possono fare con bici al fianco.
Mi ripeto come per le altre traversate: nulla comunque di impossibile, visto che avendo io una preparazione fisica e tecnica nella media sono riuscito a portarlo a termine. Non deve comunque mancare la determinazione e creare il giusto passo sia in bici che a piedi.

IL PROGETTO CoEur:
Il progetto Interreg IT-CH (italo-svizzero) “CoEur, nel cuore dei cammini d’Europa” ha origine dal grande sviluppo e interesse suscitato in questi ultimi anni dai cammini storico devozionali. Unendo con un raccordo internazionale il Cammino di Santiago svizzero-tedesco (la Via Jacobi) con la Via Francigena nel suo tratto piemontese, si viene a creare un percorso transalpino di notevolissimo valore e suggestione.
L’origine di CoEur va ricercata oltre dieci anni fa, quando alcune Comunità Montane (Valle di Mosso, Valsessera, Valsesia e Cusio-Mottarone), individuano un itinerario storico legato ai passaggi di San Carlo Borromeo sul territorio alto-piemontese, nell’ambito del progetto “Le Valli della Fede”.
Da questa intuizione è nato il Cammino di San Carlo, tracciato all’inizio da Arona a Viverone (collegamento con la Via Francigena) e in seguito prolungato verso il Verbano, il Ticino e oltre Gottardo, per raggiungere l’abbazia di Einsiedeln (Svizzera-Canton Svitto), massimo santuario cattolico svizzero e posto tappa della Via Jacobi.
Su questa via principale, una vera “autostrada culturale transalpina” si innestano altri percorsi storici a completare un ampio quadro di proposte turistiche orientate alla conoscenza del nostro territorio attraverso una fruizione a varia mobilità, dal cammino, alla mountain bike, alle vie d’acqua, ecc.

LA SEGNALETICA
L'itinerario è riconoscibile grazie ai segnavia in lamiera bianca (vedere foto) con la scritta “Cammino di San Carlo”, installato sui supporti dei cartelli stradali, oppure inchiodato sui muri o su altri supporti in prossimità dei bivi.
Nel tratto conclusivo della Camminata tra Chiaverano e il lido di Viverone, la segnaletica è completamente assente, mentre in altri punti è scarsa, raccomandato (se non indispensabile) per cui l’uso del GPS.
Sul sito ufficiale della Camminata, le tracce non sono sempre caricate rispettando i percorsi reali esistenti sul territorio, se ne sconsiglia per cui l’uso.

LE TAPPE
La traversata è stata frazionata in 12 tappe (come quelle proposte a piedi).
Sta poi a voi, come per gli altri itinerari da me proposti (Gran Traversata del Biellese, Traversata della Valsesia), percorrere le tappe secondo le vostre preferenze e preparazione fisica, in modo da personalizzare il giro come meglio crediate.

QUANDO ANDARE
L'intero itinerario si svolge a quote medio-basse, per cui è percorribile per la maggior parte dell'anno. La quota massima viene raggiunta lungo il Tracciolino tra il Santuario/Ospizio di San Giovanni Cervo e Oropa nell'ultima tappa, ed è pari a circa 1.250 mt.
Il resto del percorso si svolge per la maggior parte a quote inferiori ai 1.000 mt. anche nel tratto montano. I periodi migliori per coprire l'intero percorso sono tra aprile e giugno, quando nel tratto montano si possono ammirare straordinarie fioriture di narcisi e rododendri, e tra settembre e ottobre, quando l'autunno colora i boschi e si possono raccogliere le castagne.
Se invece si decide di frazionare l'itinerario, il tratto montano, più fresco e ombreggiato, è percorribile anche nei periodi più caldi, tra luglio e agosto; il tratto di collina e pianura può essere affrontato anche nelle belle giornate d'inverno senza particolari problemi.

Qui i video di presentazione del "Cammino di San Carlo":
- https://www.youtube.com/watch?v=in1liB4BUBI
- https://www.youtube.com/watch?v=Sfb7SgdlRHY

I SITI UNESCO
Il Cammino di San Carlo tocca tre siti UNESCO Patrimonio dell'Umanità:
• Sacro Monte di Oropa: https://www.youtube.com/watch?v=3VLtpahffjo
• Sacro Monte di Varallo: https://www.youtube.com/watch?v=tDbSwZI5skM
• Sacro Monte di Orta (toccato marginalmente dal tour): https://www.youtube.com/watch?v=g6Xnbc7UJPQ&list=PLQOILS1x_DEowCMVplGI9oA7ZXjTePhbe


LE RISERVE NATURALI
Lungo il percorso, si incontrano e si attraversano numerosi parchi e riserve naturali che arricchiscono il tragitto di valori ambientali oltre a quelli culturali e che meritano, se ne avete il tempo, una visita:
• Riserva naturale speciale del Parco Burcina - Felice Piacenza: https://www.youtube.com/watch?v=u1MxpIB8mGY
• Riserva naturale speciale del Sacro Monte di Varallo
• Riserva naturale speciale del Sacro Monte di Orta
• Riserva naturale speciale del Sacro Monte di Oropa
• SIC (Sito di Interesse Comunitario) della Valsessera: https://www.youtube.com/watch?v=CdCTmrRq7yg

L’intervento è stato finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera 2007-2013


LE TAPPE DEL TOUR:

1^ Tappa: ARONA, ORTA SAN GIULIO
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15443

2^ Tappa: ORTA SAN GIULIO, PELLA,VARALLO
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15444

3^ Tappa: VARALLO, GUARDABOSONE
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15446

4^ Tappa – GUARDABOSONE, COGGIOLA
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15447

5^ Tappa – COGGIOLA, SANT. DELLA BRUGHIERA
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15448

6^ Tappa – SANT. DELLA BRUGHIERA, PETTINENGO
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15449

7^ Tappa – PETTINENGO, SANT./OSPIZIO SAN GIOVANNI D'ANDORNO
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15450

8^ Tappa – SANT./OSPIZIO SAN GIOVANNI D'ANDORNO, OROPA
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15451

9^ Tappa - OROPA, SORDEVOLO
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15452

10^ Tappa - SORDEVOLO, SANT. DI GRAGLIA
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15453

11^ Tappa - SANT. DI GRAGLIA, CHIAVERANO
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15454

12^ Tappa - CHIAVERANO, VIVERONE
Qui il giro nel dettaglio: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/15455

IN CASO DI DUBBI, DOMANDE E/O CHIARIMENTI NON ESITATE A CONTATTARMI. Sarà per me un piacere rispondervi.

------------------------------------------------------------------------------

Puoi vedere tutti i miei video sul nuovo canale Youtube "I Sentieri di Black" che sto iniziando a costruire: https://www.youtube.com/channel/UCLJMJ9qSHQhs1YP_yVnkWhw

----- ATTENZIONE -----
Il video potrebbe non essere riprodotto su alcuni dispositivi. I video non visualizzabili da cellulare sono quelli protetti da copyright. Possono essere compresi alcuni telefoni cellulari, console per videogiochi o set-top box.
Qui alcune possibili soluzioni al problema per vedere tutti i video bloccati su dispositivi mobili:
- https://www.youtube.com/watch?v=9FseeeXEUrQ
- https://www.youtube.com/watch?v=iSqLMEU9IYo

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CHI DECIDE DI AFFRONTARE L'ITINERARIO QUI PROPOSTO, SI ASSUME TUTTE LE RESPONSABILITA’ PER I RISCHI ED I PERICOLI A CUI PUO’ ANDARE INCONTRO E, UTILIZZANDOLO, DICHIARA DI AVER COMPRESO IL GRADO DI DIFFICOLTA’ DELLO STESSO. NON SI ASSUMONO RESPONSABILITA' DI ORDINE GIURIDICO PER EVENTUALI DANNI O INCIDENTI CHE POSSANO VERIFICARSI SUL PERCORSO.


Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

NUASKY

01.01.2016 11:11

complimenti per l' iniziativa ovvero per la perseveranza nel raggiungere l' obiettivo
link
edit/delete

eddie76

08.07.2016 17:08

quanto c'è da spingere a piedi?
link
edit/delete

Black Devil

08.07.2016 17:28

Ovviamente dipende dalla gamba... Leggendo le singole tappe puoi avere le mie impressioni che ti possono aiutare nella valutazione. In ogni caso non sono mai tratti molto lunghi.
Non è un tour facile, ecco perchè ho preferito dividerlo in 12 tappe. In questo modo, valutando il chilometraggio e il dislivello di ogni tratto, riesci a farti un'idea dell'impegno richiesto e regolarti di conseguenza.
link
edit/delete

ilfufino

12.02.2018 13:56

Ciao Black Devil , seguo spesso i tuoi percorsi ... data la tua passione e il livello di dettaglio con il quale li descrivi dovresti scriverci un libro ... il materiale non manca ... io lo comprerei al volo !
Spero di organizzarmi e di fare il cammino di san carlo , se non tutto almeno in parte per fine giugno . Saluti e grazie per la traccia
link
edit/delete

Black Devil

12.02.2018 17:16

Caro fufino sono commosso quasi alle lacrime ;-))
Ci ho pensato... e avrei anche l'idea su come comporlo, ma purtroppo non mi resta il tempo (e probabilmente non solo quello)...
Durante la settimana mi organizzo per trovare nuovi tour che possano soddisfare i vari palati: confronto, leggo recensioni, scarico tracce, analizzo dislivelli e percorsi su Basecamp.
Poi c'è la levataccia al mattino (io mi alzo già tutte le mattine alle 5,00), magari un centinaio di chilometri (se non di più) per raggiungere il targhet, registrare il video (ah, solo per curiosità: quando vedete nei miei tour che mi riprendo in movimento, significa che scendo dalla bici, posiziono la video camera a terra su treppiede, faccio partire la ripresa, risalgo a piedi, ridiscendo in bici, passo il punto di ripresa, scendo dalla bici, rimetto tutto nello zaino e riprendo a pedalare, fino al punto prossimo. Meno male che ho la GoPro sul casco).
Finito il tutto, rientro a casa, scarico e monto il filmato, inserisco la musica (anche qui qualche bella oretta di lavoro), carico il filmato su YouTube, scrivo la recensione per il forum e... rincomincio per una nuova avventura!!!
Avevo proposto a Bike Channel un programma, ma non avendo sponsor (si torna sempre al vecchio discorso economico, anche se sono convinto che si potevano benissimo inserire prodotti commerciali in esso) non si è deciso di proseguire.
Peccato! Perchè sono convinto che un programma fatto da un biker normale per altri biker normali avrebbe fatto centro!

Continuerò per cui su questa strada, convinto che con i miei limiti sia la migliore (vorrei davvero fare molto di più...), me lo dimostrano i (per me) già molti (e non me lo aspettavo) iscritti al mio canale tematico su YouTube "I Sentieri di Black" e che continuano a salire piano, piano e le numerose visualizzazioni: molte di più, adesso che hanno finalmente sbloccato la visualizzazione anche sui dispositivi mobili.

Tutto questo però non sarebbe possibile, senza l'aiuto di tutti quegli appassionati come me, che condividono i loro tour in rete da cui prendo spunto.

Grazie ancora fufino di vero cuore: è il miglior complimento che mi sia stato fatto :-)))

Infos

Inserito da
Black Devil
Avatar
Tipologia
Giro a tappe
Inserito il
30.12.2015
Località
Via dei Partigiani, 59, 28041 San Carlo NO, Italia
Regione
Piemonte
Tempo Percorrenza
12 tappe (22h 35m)
Distanza
204.0 km
Dislivello
7.049 mt.
Difficoltà tecnica
MEDIO
Condizione fisica
MEDIO/DIFFICILE
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
287
Downloads
16
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2018 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors