Il giro dei laghi,S.Augusta e la via dell'acqua verso Nogarolo

Diciamo subito che non è una novità,è solo una rielaborazione con qualche spunto diverso,resta comunque un giro gradevole da rifare ogni tanto anche se lo si ha già svolto in passato.La partenza è da Revine lago e tramite vie secondarie si salirà verso l'aspra Croda rossa e l'asfalto la rende più morbida,traffico auto inesistente in quanto la via principale proseguirà verso Fais con sterrato da farsi, mentre noi gireremo a destra al primo che troveremo,parte introduttiva del trail dei "piloni",dovremo far attenzione di tenere la sinistra al primo bivio e la sinistra al secondo,e qua è più facile sbagliare,in quanto il bivio è su una discesa scassata assai e la svolta a sinistra ha una contropendenza,memorizzare bene allora questo punto.Da questo momento ha inizio il vero trail dei piloni,una lussuria per gli amanti del genere e ottimo per allenare la guidabilità,alla fine tenendo la sinistra e seguendo le indicazioni per il lago Morto faremo tutto il giro di questo lago e ritornando al punto di partenza prenderemo la via Ferrovia per uscire e dirigersi verso il lago del Restello evitando tutta la statale con una deviazione verso la località Colesei,questo lago lo costeggeremo solo son un lato,all'uscita passeremo sotto il viadotto autostradale e dopo qualche centinaio di metri dalla via S.Floriano dovremo far attenzione alla svolta a destra quasi occulta per il lago Negrisola,finita questa terza visita al lago con un percorso di andata e ritorno forzata andremo pure a far conoscenza delle sorgenti del Meschio,che meritano anche solo per il blù di quell'acqua.A questo punto il percorso si prenderà una pausa dai laghi,entreremo a Vittorio Veneto e svoltando verso la chiesa di S.Giustina andremo sù a Borgo Maren,piccolo borgo con vista sul Col Visentin,fatto rifornimento alla fontana inizieremo dopo un'ulteriore rampa la discesa verso la chiesetta di S.Augusta facendo attenzione a unpaio di svolte,una volta alla chiesetta si avrà modo di ammirare Vittorio Veneto dal terrazzo se sarà una bella giornata,faremo attenzione e moderemo la velocità nella susseguente discesa in quanto questa chiesetta è meta di turisti,saremo nuovamente a Vittorio Veneto e passando una delle centralissime vie ci avvieremo verso la via dell'acqua,in pratica dalla "civiltà" alla pace dei boschi in 10 minuti,la parte più dura della salità sarà su asfalto per fortuna,ci sarà solo un tratto di 50 metri a spinta più avanti,per il resto il sentiero si farà via via sempre più stretto e anche bello direi, restando anche in quota per qualche km.,sbucando poi ai margini di Nogarolo ci tufferemo(ci sembrerà di farlo visto la pendenza di quella discesa) verso l'ultimo raid dei laghi: il lago di Revine,prima da una parte,intervallo di asfalto per dirigersi verso l'altra conclusiva sponda,all'uscita la lago noi abbiamo preso la strada principale e ci siamo diretti all'auto visto la stanchezza di qualcuno,ma se vi resterà ancora qualche energia invece di girare a destra attraversate la strada e tirate diritto,ignorate la prima via a destra e girate a destra alla seconda, la via Monastier che sterrerà e dopo un centinaio di metri attenzione a destra che c'è un single-track(via Bar) che varrà la pena di fare,gran parte in discesa ma con un paio di velenose contropendenze,si sbucherà in via Belvedere a un centinaio di metri dalle auto.
Giro in senso ORARIO
Punti da prestare attenzione:direi la veloce discesa verso S.Augusta e la discesa da Nogarolo


Come arrivare al punto di partenza

Dall'uscita A 27 Vittorio Veneto nord girare a destra e poco dopo sempre a destra l'indicazione per il lago di Revine,altrimenti dalla via opposta a Follina dovremo girare a destra con l'indicazione Vittorio Veneto.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

Debora72

14.04.2019 17:46

Ciao, vorrei fare questo giro, vedo però che è una traccia un po' vecchiotta, cosa dici è sempre affidabile?
link
edit/delete

gatto moderno

14.04.2019 19:41

L'ho rivisitato e apportato qualche lieve modifica aggiungendo più sterrato sul lago di Revine e tolta la parte più fangosa, modificato l'ingresso sotto i piloni dell'autostrada a Longhere in quanto problematico, il resto dei sentieri li ho svolti di recente senza particolari problemi compreso il troi dei piloni dove hanno levato alberi sul sentiero,calcola che in un periodo ravvicinato a piogge la via dell'acqua che va da Vittorio Veneto a Nogarolo è fangosa, per ovviare a questo salire il classico San Lorenzo asfaltato e dirigersi a Nogarolo, la circolizzazione è salva.N.B. nel percorso è presente pure la visita alle Sorgenti del Meschio A.R.

Infos

Inserito da
gatto moderno
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
28.12.2015
Località
Via Roma, 32D, 31020 Revine TV, Italia
Regione
Veneto
Tempo Percorrenza
3,45 ore + soste
Distanza
47.0 km
Dislivello
1200 mt.
Difficoltà tecnica
3/5
Condizione fisica
3/5
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
333
Downloads
20
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors