Resegone Passo del Giuff Costa del Palio Morterone, 31 km, 986 mt D+

Quota minima 334 mt., Massima 1520 mt., dislivello pedalato 986 mt. D+, Ciclabilità 70%, durata 4,30 ore con le soste, 3,30 ore di puro movimento.
Sconsigliato da fare da soli e con fondo umido / pioggia.
NOTA: dopo la forcella di Olino, superata la galleria venendo da Morterone, la traccia devia dalla strada asfaltata prendendo un sentiero sulla sx classificato come M1. In realtà (a novembre 2015) il sentiero è classificabile come M3, a causa del fondo molto sconnesso e ripido per buona parte del primo tratto. Praticamente, salvo possedere capacità di guida spiccatamente trialistiche, si fa a piedi per i 2/3 del primo tratto che in 1,6 km porta a fondo valle. Una volta raggiunto il fondo valle torna ben pedalabile.
ATTENZIONE: questo sentiero che dalla farcella di Olino porta a fondo valle è "fuori dal mondo". Si sconsiglia vivamente di farlo se si è da soli.
Se anziché prendere il sentiero si tiene la strada asfaltata si risparmiano 40 minuti.

Bellissimo giro, molto panoramico, fattibile da tutti coloro che possiedono una discreta tecnica e un buon allenamento. Sconsigliato a chi è alle prime armi e a chi non si sente sicuro su discese ripide e sconnesse. Da tenere in conto più di un'ora di bici a spinta, spesso e volentieri da sollevare per superare gradoni sia in salita che in discesa. Direi NON fattibile con una Ebike.

Da Ballabio si raggiunge Lecco per strada sterrata + single track.
Questo tratto è pedalabile per il 90%. Soprattutto all'inizio è trialistico con fondo smosso. Si deve scendere dalla bici in più punti.
Il sentiero è caratteristico e porta all'inizio in una gola stretta e passa in più punti sotto il viadotto della strada statale. Diventa poi più pedalabile e porta in breve alle porte di Lecco. Qui su strada asfaltata si fanno i primi 300 mt di D+ per raggiungere la funivia che porta ai Piani d'Erna (6 Euro la persona, gratis la bici).
Arrivati ai Piani d'Erna si fa un breve tratto in sella, prima di prendere il traverso in salita che porta al passo del Giuff. Questo tratto lo si fa praticamente tutto a piedi in circa 40 minuti.
Superato il passo del Giuff, si prende il traverso in discesa sul versante opposto del Resegone. Tutto in discesa: una vera goduria!!! Molto bello.
Si giunge quindi alla costa del Palio dove il sentiero passa appunto in costa, su bei pratoni.
Si fa la costa fino ad incrociare la strada sterrata che porta a Morterone.
Presa in discesa si giunge a Morterone.
Si sale quindi alla forcella di Olino su strada asfaltata.
Superata la galleria si può scegliere se seguire la traccia che devia su single track, LEGGERE LA NOTA, oppure seguire la strada asfaltata che porterà direttamente tutta in discesa per 10 km al punto di partenza.


Come arrivare al punto di partenza

Arrivare a Ballbio e prendere la strada per Morterone. Possibilità di parcheggio lato strada.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
fede707
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
08.11.2015
Località
Via per Morterone, 2, 23811 Ballabio LC, Italia
Regione
Lombardia
Tempo Percorrenza
4,30 con le soste
Distanza
33.0 km
Dislivello
986 pedalato
Difficoltà tecnica
Medio Difficile
Condizione fisica
Buona
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
260
Downloads
24
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors