Questo sito contribuisce alla audience de

Guia,Posa Puner, Malga Mont e il 989

Breve ma intenso itinerario che non ti risparmia nulla,sia in salita che in discesa si viene messi duramente alla prova, inizialmente le dure rampe di via Cimitero,in seguito pur con pendene severe la salita sarà più gestibile,alternando tratti cementati a sterrati fino a Pian de Farnè,in seguito sterrato,un tratto mezzo roccioso friabile e tratti in erba fino all'uscita sull'asfalto di via Endimione,qualche metro a piedi ma niente di grave,da segnalare una piccola discrepanza del tracciato gpx prima di Pian di Farnè,saranno stati 3-400 metri prima di rientrare nuovamente in traccia.Dall'asfalto di via Endimione a Malga Budui il passo è breve e con svolta a sx in un quarto d'ora scarso approderemo al rifugio Posa Puner ,dopo una breve sosta poco dopo occhio al bel trail da prendere a destra,un km. esatto e attenzione all'uscita finale sulla sterrata principale che vi condurrà a Malga Mont posta a 1320 metri,ci si arriverà dopo una breve discesa e una breve risalita,si potrà ammirare Belluno, le Dolomiti e la sacra sommità del Monte Crep,dove noi stando sotto inizieremo il preambolo del sentiero 989,si uscirà su una sterrata dissestata con segni di ruspa dove teniamo la dx ma per poco,l'innesto finale del 989 eè semi nascosto e non segnalato inizialmente,attenzione all'ingresso già impegnativo in sè stesso.
Questa è una discesa molto tecnica a mio avviso,utile al biker per affinarla,o a conservarla per chi l'ha,non vergognatevi a scendere da sella ogni volta che lo ritenerete opportuno,meglio una volta in più che una in meno,di recente infervorava una polemica sulla discesa del Vallon di Lavaredo alla 3 Epic definita troppo "osè" per un biker di livello medio,questa a mio avviso la supera,sono sceso di sella molte più volte quà che sul Vallon,mezz'ora a mio avviso fino alla chiesetta di Madonna del Carmine non dovrebbe essere una bestemmia.
Nella parte finale del giro una salita cementata vi porterà nel centro di Combai e in seguito facile e rilassante asfalto fino a Guia nuovamente.
Giro in senso orario


Come arrivare al punto di partenza

Per arrivare a Guia si tiene la destra per chi arriva da Valdobbiadene,passando S.Pietro di Barbozza e girare a dx per la piccola piazzetta di fronte a un banca,nel caso si arrivi da Follina si dovranno passare i paesi di Miane e Combai e in questo caso svoltare logicamente a sx per prendere la via indicata.

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

gatto moderno

22.01.2018 22:49

Modificata la traccia nel finale togliendo l'asfalto della strada principale al ritorno, e variato pure un tratto di salita verso il Pian di Farnè.

Infos

Inserito da
gatto moderno
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
10.10.2015
Località
Str. di Guia, 1, 31049 Valdobbiadene TV, Italia
Regione
Veneto
Tempo Percorrenza
3 ore circa
Distanza
31.0 km
Dislivello
1350
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
medio
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
285
Downloads
29
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors