Questo sito contribuisce alla audience de

Brescia-Lumezzane-Le Poffe-Pregno-Brescia

BRESCIA - LUMEZZANE - LE POFFE - MONTE PALOSSO - PREGNO - BRESCIA
Partiamo da Brescia e raggiungiamo, seguendo la statale in direzione nord, il bivio per Lumezzane dopo circa 13 km. A questo punto azzeriamo il ciclo-computer e svoltiamo a destra. Proseguiamo lungo la strada asfaltata in lieve ma costante salita fino al km 6,0 dove, all’altezza di un semaforo, svoltiamo a destra seguendo le indicazioni Lumezzane-Faidana (siamo a 452 m s.l.m.).
Procediamo in discesa fino allo stop all’altezza del quale svoltiamo a sinistra. Proseguiamo portandoci verso Via Faidana dove, al km 7,5, svoltiamo a destra su un piccolo ponte che segna l’inizio di una lunga ed impegnativa salita (pendenza media 11%). Per facilità possiamo anche giungere a questo punto seguendo le indicazioni per Monte Palosso - Rifugio Gnutti. La salita è completamente asfaltata e permette di raggiungere dopo una lunga serie di tornanti la cima (Le Poffe: 1028 m s.l.m.) al km 13,3. Proseguiamo sempre su strada asfaltata in discesa fino al km 14,1 dove svoltiamo a sinistra su una strada cementata (notiamo ancora le indicazioni per Monte Palosso). Procediamo in discesa per poche centinaia di metri e passiamo davanti ad una casa, ignorando una strada che, a questo livello, si stacca sulla nostra sinistra. Percorriamo ancora un tratto in sterrato e quindi di nuovo in cemento. Raggiungiamo uno spiazzo in sterrato al km 15,5 dove troviamo un cancello verde sulla nostra sinistra (blocca una strada in sterrato che si stacca con una curva a gomito e in salita): lo ignoriamo e procediamo dritti per pochi metri dove siamo ad un bivio; prendiamo la strada a sinistra in corrispondenza della quale si trova un cancelletto verde che spesso è aperto. Procediamo su questo tratto non molto ripido e poche centinaia di metri dopo siamo di nuovo ad un bivio: sulla nostra sinistra troviamo un altro cancello verde (sempre aperto) su una strada cementata ripida per pochi metri; la prendiamo e notiamo davanti a noi, sulla destra una casa con un grande prato ricco di grosse piante, mentre sulla nostra sinistra una rete verde, il cui tratto iniziale è aperto e ci consente di passare imboccando un sentiero semi-nascosto che dopo pochi metri impenna per una decina di metri; esso è pedalabile per tutta la sua lunghezza anche se qualche difficoltà può presentarsi nelle giornate umide o dopo piovaschi che possono rendere il terreno estremamente fangoso. Dopo un lungo saliscendi tra alberi e vegetazione passiamo davanti ad un capanno da caccia e sbuchiamo in prossimità della Tesa (927 m s.l.m.) al km 16,2. In questo spiazzo notiamo dei cartelli segnaletici: a sinistra in discesa ci si dirige verso Concesio-Val Piana, mentre a destra in salita una carrareccia, che prendiamo, si dirige verso Monte Palosso. Al Km 17,3 raggiungiamo una malga ormai in stato di abbandono denominata Stallone in corrispondenza della quale la carrareccia termina e dobbiamo proseguire per un sentiero che attraversa il prato e penetra nel bosco adiacente. Dopo un piacevole saliscendi al km 17,750 siamo ad un roccolo: proseguiamo sempre dritti ed arriviamo al punto di incontro con un sentiero che scende verso valle; gli amanti dei panorami potranno anche ammirare durante il tragitto delle viste di tutto rispetto. A conforto del nostro percorso troviamo dei pali segnaletici che ci propongono vari itinerari: noi dobbiamo scendere seguendo il sentiero 376 per Carcina-Pregno (segnali bianco-rossi). E' una discesa veloce, ricca di tornanti, e facilmente percorribile con qualsiasi MTB (se si eccettuano pochi metri piuttosto sconnessi, superabili con un po’ di prudenza senza scendere dalla bicicletta). Attraversiamo la località Soc (vedi palo segnaletico) e proseguiamo, tenendo la destra, sulla mulattiera fino a raggiungere un piccolo borgo di case denominato Zignone (siamo al km 21,5) a livello del quale comincia una ripida strada cementata che percorriamo fino alla Chiesa di Pregno. A questo punto riprendiamo la strada statale e ci riportiamo a Brescia in 10 km circa.

Percorso da evitare durante la stagione venatoria e dopo pioggia abbondante (la discesa diventa ostica, terreno argilloso). Ciclabile al 100% con qualsiasi front.

Un po' di foto qui
http://www.mtb-forum.it/community/forum/album.php?albumid=4275


Come arrivare al punto di partenza

Si può partire anche direttamente dal bivio Lumezzane Sarezzo. La mia partenza si riferisce a Brescia per semplicità di riferimento (in realtà io parto da via Gadola e da quella partenza è riferito il tempo di percorrenza:-)))

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

gotacin

04.04.2011 10:15

veramente un bel giro poco impegnativo quanto a salita e dislivello ma con un singletrack fino a pregno o villa carcina se all'ultimo bivio si tiene la sx ed è facile sia cosi da euforia troppo bello tecnico ma veloce.Attenzione alcune curve portano all'esterno
link
edit/delete

izanola76

10.05.2013 22:36

traccia?

Infos

Inserito da
pantonio
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
15.11.2009
Località
Brescia
Regione
Lombardia
Tempo Percorrenza
1 h.45 min
Difficoltà tecnica
Medio
Condizione fisica
Medio
Visite
524
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors