Pizzo di Levico

Partiamo da Caldonazzo in una giornata veramente calda senza un filo d'aria e dopo qualche Km in tranquillità Marco ci fa notare che sopra di noi possiamo già vedere la nostra meta, il Pizzo di Levico, un dente a strapiombo sulla Valsugana che sembra impossibile da raggiungere in bici ! Ma il nostro boss ci tranquillizza e ci dice di pensare alla salita che è già iniziata....e ci porterà dopo circa 12 km al p.sso Vezzena; ora il "nostro" Pizzo è più vicino, lo vediamo di fianco, fa un po' meno paura ma è ancora lontano. Ci riposiamo, mangiamo qualcosa, qualche foto e ripartiamo, sempre su bitume ci addentriamo sempre più nel bosco ai piedi della cima, ora inizia l'ultimo tratto la strada si trasforma in stradina di piccoli sassi ma abbastanza compatti e tornante dopo tornante, con pendenze mai proibitive, arriviamo alla nostra meta e scopriamo che su quel puntino che vedevamo a valle ci sta un forte della 1^ guerra mezzo franato, lasciamo giù le bici e scalando i ruderi saliamo sul tetto.....ora siamo a quota 1955 m e il mondo ai nostri piedi.....fantastico !! Qui ci godiamo il panorama a lungo, foto e filmati a raffica qualche panino o barretta e poi, cartina e GPS alla mano,cominciamo a studiare la lunga discesa, iniziamo subito con un tratto impegnativo seguito da un bellissimo prato verde per finire poi ancora sulla forestale che poi abbandoneremo ( troppo banale...) per prendere il mitico 201 in prossimità della baita del Cangi. Il sentiero risulterà abbastanza impegnativo ma fattibile anche se con brevi tratti a piedi, attraversamenti di ghiaioni e torrenti ma anche con pezzi belli scorrevoli, mentre dall'alto il Pizzo controllava la nostra performance fino giù in fondo. Arrivati ci rilassiamo e asciugandoci il sudore guardiamo increduli la vetta e la parete sottostante che abbiamo appena percorso....ci facciamo i complimenti a vicenda e decidiamo che anche questa volta ci meritiamo un bel birrone con panino per premio!!
CI PIACE !!
FOTO :http://fotoalbum.mtb-forum.it/album.php?id=44398
VIDEO :https://vimeo.com/101801797




Come arrivare al punto di partenza

A22 Uscita Trento con direzione Valsugana fino a Caldonazzo

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

Scc

25.05.2020 10:12

Bellissimo giro, fatto 24/05/2020, abbiamo modificato leggermente la salita dopo il Menador facendo un pezzo di 100km dei forti. La discesa dal Pizzo di Levico abbiamo provato a scendere dal sentiero a zig zag nel bosco, ma davvero molto complesso per le curve molto strette.
Discesa da Baita Cangi eccezionale.

Complimenti davvero una bella traccia.

Infos

Inserito da
GEBE
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
01.06.2015
Località
Caldonazzo TN, Italia
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
7 / 8 ore
Distanza
40.0 km
Dislivello
1500
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
buona
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
577
Downloads
104
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2024 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors