RADUNO EMERGENCY 2015

D'accordo con gli organizzatori posto quest'itinerario oggetto del Raduno Emergency 2015.
Non sto ad indicare i luoghi in quanto perfettamente visibili dalla traccia.
Posso solo dire che la percentuale di bitume è veramente minima e che ci sono single tracks molto belli.
Credo sia un itinerario che mette d'accordo un pò tutti, dagli amanti delle front ultra leggere a chi come noi l'ha percorso con bikes da enduro di + di 14 kg.
Le difficoltà tecniche del giro non sono elevate; i single tracks sono molto scorrevoli.
Un discorso a parte merita la discesa dalla croce del Dinavolo che presenta gradoni di roccia e pietre che aumentano un attimo la tecnica richiesta.
Da non sottovalutare neanche la preparazione fisica perchè, pur essendo un giro con un dislivello non esagerato, le ultime rampe quasi alla fine del giro si fanno sentire.
A piedi solo un paio di punti dove abbiamo trovato canali da guadare.
Grazie a Gaga Bike, al Bar Diara e a tutti i ragazzi dell'ASD Spirito Libero che si sono fatti il mazzo x tracciare e pulire i sentieri.


Come arrivare al punto di partenza

prendere da Piacenza la SS45 e dopo 17 km si arriva a Rivergaro in Val Trebbia.
All'inizio del paese Loc. Diara, ci sono diversi parcheggi (attenzione che alcuni sono privati)

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

arso

02.06.2015 14:26

Grazie miciolo. Se tu volessi, si potebbe aggiungere nel titolo rivergaro bichignano mandrola dinavolo.
Se torno intero ti ringrazierò di più. Diversamente ....
link
edit/delete

miciolo

02.06.2015 20:03

IMPORTANTE:
ho ricaricato la traccia xkè, non so x quale motivo, la vecchia presentava una linea retta errata prima di Mansano.
ora dovrebbe essere OK.
Chiedo scusa a chi ha tribolato in quel tratto.
link
edit/delete

arso

04.06.2015 00:15

Riporto qualche osservazione che forse può essere utile a chi si muove senza gli occhi incollati al navigatore.

Al momento l'inizio del percorso è segnato da fettucce blu e bianche-scott. Dopo con frequenza molto inferiore sono presenti solo le bianche-scott, cartelli gialli con freccia e scritta MTB, segni su asfalto gialli mtb.

A circa 3.5 km dalla partenza si arriva ad un quadrivio. Dritto si andrebbe a sbattere contro una sbarra, appena a sinistra in salita si vedono le fettuccine, questa è il ritorno. Occorre girare a sx di 180 gradi.
Dopo circa 300 mt occorre fare un dx di quasi 180 gradi andando ancora in salita.

Dopo il tratto di asfalto sul bagnolo si sale verso mandrola e si percorre ancora in salita un tratto asfaltato. Lasciando a sx una cava dopo si vedono solamente le fettuccine a dx a scendere, questo è sempre il tragitto del ritorno. Non fate come me, che sono dovuto risalire una seconda volta dal bagnolo a questo punto malefico. Andare DRITTO per la strada asfaltata che diventa sbrecciata.

Arrivati a mandrola, le fettuccine segnano il percorso corto che non corrisponde alla traccia. Occorre passare a dx della prima stalla fienile che c'è all'inizio di mandrola a dx.
Sulla via del ritorno io che non so volare come miciolo ho trovato tre guadi. Soffrendo di raffreddore e non volendo bagnarmi i piedi, da solo ho dovuto su uno fare cose turche.
Vista la mia condizione di sc-arso escludendo i vari detour soste per controllare il gps e sosta sul dinavolo il tutto percorso in circa 3h e 45 minuti.
Spero che per i poveri sc-arsi come me le fettucce rimangano.
link
edit/delete

miciolo

06.06.2015 18:43

ciao Arso,
"purtroppo" ti confermo che oggi sono state tolte dagli organizzatori gran parte delle fettucce al fine di evitare anche problemi con chi non le gradisce (infatti in parte erano state tolte da ignoti e poi rimesse dagli organizzatori addirittura nella notte prima del raduno).
E poi credo sia giusto così; dobbiamo lasciare i sentieri il + naturali possibile senza plastica appesa ai rami!!!
Quindi se vai ancora, occhio alla traccia sul GPS......
link
edit/delete

nega

28.06.2015 09:01

Fatto ieri: come da descrizione. Molto vario e tostarello. Da eviare se non asciutto e in periodi di caccia. Sono ancora presenti fettucce bianche ma il gps ci vuole.
Bello.

Infos

Inserito da
miciolo
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
31.05.2015
Località
Rivergaro, Piacenza
Regione
Emilia-Romagna
Tempo Percorrenza
3 ore
Distanza
34,30
Dislivello
1.067
Difficoltà tecnica
media
Condizione fisica
buona
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
221
Downloads
102
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors