APPENNINO TOSCO-EMILIANO (anello Lunigiana-Garfagnana-Alto Reggiano)

Gran bel giro ad anello nel cuore dell’Appennino Tosco-Emiliano, in un susseguirsi di passi, selle, crinali, cime e laghi, toccando i territori della Lunigiana, Garfagnana e Alto Reggiano.Il giro proposto è diviso in 2 tappe, ma chi ha voglia e gambe può farlo in un solo giorno. La partenza è da Fivizzano (MS) in Lunigiana, con comodo parcheggio per la macchina.

1° giorno 32 km -1800 disl: Percorriamo la S.63 in dir. Passo del Cerreto fino al Bar “la Funicolare”. Da qui saliamo a dx per Pò e giunti al paese prendiamo a sx la bella sterrata che sale fino al Passo M.te Peci e poi scende a Regnano Castello. Un tratto su asfalto ci porta al Cimitero dove a sx delle mura parte la sterrata che in 13,5 km e 1100 mt disl ci porta fin sulla cima del M.te Tondo. Questa salita è decisamente la parte più dura dell’itinerario ma raggiungere i 1780 mt slm della cima (ultimi 100 mt a spinta) ne vale davvero la pena. Oltre il M.te Tondo percorriamo un bellissimo sentiero di crinale appenninico (CAI n° 86 e poi n° 00) inizialmente tra alte dune erbose e poi alternando tratti di faggetta e pascoli d’alta quota in un continuo sali-scendi dove non manca qualche breve tratto da fare a spinta; in successione transitiamo sul Passo Belfiore, il M.te Scalocchi ed il M.te Ischia e giungiamo alla parte finale del sentiero che in discesa porta al Passo di Cavorsella dove ci immettiamo su sterrata da seguire a dx (CAI n° 00) fino al Passo Pradarena nostro posto tappa, dove ci aspetta ricca cena e meritato riposo presso il Rifugio/Hotel.

2° giorno 45 km - 1000 disl: Tornati al Passo di Cavorsella, seguiamo la sterrata a dx (CAI n° 647) che transita al Passo del Lupo, guada il RioArbero ed infine sbuca su una sterrata carrozzabile che seguita a sx ci porta al bucolico Lago Pranda. Oltre il lago, un tratto su asfalto ci porta al Passo del Cerreto (bar/ ristoro) e da qui scendiamo in dir. Fivizzano ma dopo 1,5 km infiliamo un sentiero a dx che ci collega a mulattiera (CAI n°98) da scendere con attenzione fino a Sassalbo. Da qui a dx e passati i suggestivi “Gessi” affrontiamo un lungo sali-scendi tra boschi e dorsali superando in successione il M.te Marinella, M.te Bottignana, P.sso Capretana, M.te Bagliano e Foce di Torre Nocciola fino a giungere ai Prati di Cisigliana, un bel pianoro erboso con Maestà Votiva e tavoli per la sosta. Una lunga discesa porta ora sul M.te Tergagliara dove una corta variante sale al piccolo Santuario Madonna della Neve posto su strapiombo panoramico sulla valle, sul crinale Appenninico e le vette Apuane, l’ultima fotografia di questa epic-ride prima di rientrare definitivamente a Fivizzano.


Come arrivare al punto di partenza

Autostrada A15 uscita Aulla: seguire la SS63 in dir. Fivizzano o Passo del Cerreto

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

Bigiocorra

26.07.2015 20:42

Ciao leomar vorrei fare questo giro a fine agosto.Saremmo in due con due front e intenzionati al pernotto al rifugio.Consigli?Alla fine quanto si spinge nella prima giornata?Ti ringrazio per un eventuale risposta ad eventuali altri consigli ciao
link
edit/delete

leomar

28.07.2015 13:17

la Bici Front è ok, ed anche il pernotto al rifugio è consigliato (consiglio prenotazione; dove abbiamo dormito noi mi pare si chiami carpe-diem ma non ho numeri tel.)
I tratti da spingere nel primo giorno: 100 mt dopo rifugio Monte Tondo ma dipende dal fondo, 100 mt per arrivare sulla cima del Monte Tondo, alcuni tratti brevi sul crinale dopo il Monte Tondo.
I tratti da spingere nel secondo giorno: da segnalare solo mulattiera che scende a Sassalbo abbastanza impegnativa, si può fare tutta in sella ma con front potresti decidere di fare qualche tratto breve a mano.
Comunque il 90% del percorso lo passi sulla bici ed alcuni pezzetti a spinta ci possono stare in un giro di questo tipo.
link
edit/delete

cicloandrea

10.07.2017 10:47

Fatto ieri in un'unica soluzione, partendo e arrivando alla stazione di Aulla (circa 108km per 3000up....8 ore a un ritmo costante ma mai troppo spinto, con tanto di foto e video).
Bel giro, molto panoramico e praticamente privo di difficolta' tecniche. Il giro si pedala pressoche' interamente, anche se in questa stagione, essendo la vegetazione cresciuta molto rigogliosa, si è talvolta costretti a scendere perchè non c'è lo spazio per passare (soprattutto dal Cerreto in poi) o perchè si agganciano i pedali nell'erba (sui punti di crinale).
Se un consiglio lo posso dare, se potete, evitate di andare a luglio e agosto, in quanto, oltre che dal caldo, alcune zone sono infestate di tafani: non è piacevole e può lasciare dolorosi e fastidiosi strascichi.
Nel complesso, giro consigliatissimo.
link
edit/delete

cicloandrea

17.07.2017 15:27

In quanto al giudizio sopra, le foto a questo link....

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=1569264176431000&id=821712917852800

Infos

Inserito da
leomar
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
17.04.2015
Località
Fivizzano MS, Via Nazionale LUNIGIANA
Regione
Toscana
Distanza
77
Dislivello
2800
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
medio-impegnativo
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
344
Downloads
56
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2017 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors