Questo sito contribuisce alla audience de

Monte Guglielmo NORD OVEST



E questa è l'ultima(sesta)delle discese dal Guglielmo.Siamo a nord ovest del Golem nella zona di Passabocche nella bellissima valle che scende a Pisogne.
Interessante il tratto in quota(mai proposto fino ad ora) sulle creste tra il Redentore e il castel Bertino punto più alto del gruppo"Guglielmo".
Partiamo da Toline frazione di Pisogne,prendiamo la bellissima ciclabile che costeggia il lago fino a Marone,ora a sx in salita in direzione Zone,dopo un'ultimo tratto sull'antica strada Valeriana giungiamo a Cislano,dopo la frazione a destra per la val di Gasso su asfalto e poi sterrata fino al passo Croce di Marone,ancora salita fino alle malghe Guglielmo di sotto e di sopra fino al rifugio Almici(ottimi i casocelli) e sulla cima del Redentore 1950 slm.salita mai troppo ripida pendenza media 10% con ottimo fondo.
Dal Redentore torniamo alla selletta e prendiamoil 3v verso ovest,percorriamo le creste lasciandi il 3v sulla destra con qualche tratto a spinta,dal Castel Bertino scendiamo alla punta Caravina,ora a destra in decisa discesa verso Paasabocche(sent 201),tratto tecnico,ripido ma molto bello.Arriviamo al rifugio Medelet(punto di ristoro estivo O.M.G.),prendiamo la cementata e sterrata che velocemente ci porta a Passabocche,diritti su asfalto in direzione Croce Marino-val Palot.Al passo giriamo a sx su mulattiera,sterrata e selciata che attraverso le cascine Ceto di sopra,Novezze arriviamo sull'asfaltata a Grignaghe,attraversiamo il centro e sempre su ciottolata,risbuchiamo sull'asfaltata,che abbandoniamo subito andando a sx fino al centro di Pontasio,ora sotto il paese riprendiamo la ciottolata molto ripida fino alla strada che prendiamo a sx fino a Terzana.Ci portiamo sull'altro lato della valle e continuimo sulla stradina principale facendo attenzione all'inizio del sentiero a sinistra,ora su divertenti tornantini e passando sulla frana ci abbassiamo fino al torrente,che guadiamo e ci portiamo sulla sterrata che scende nel centro di Pisogne e sulla statale a sinistra in 1,5 km ritorniamo al punto di partenza.


Come arrivare al punto di partenza

dalla tangenziale uscita Pisogne sud e a Toline parcheggiamo accanto alla vecchia statale in direzione di Marone

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

giaz

13.08.2013 18:08

Giro veramente bello e tosto! Fatto tra ieri e oggi (partito ieri sera ed arrivato questa mattina) con due varianti rispetto a quanto proposto: partenza da Iseo e in notturna. Una volta raggiunto il rif. Almici inizia un tratto difficilmente pedalabile ma veramente stupendo sulla cresta del Guglielmo e tutti i suoi "dossi". Se poi ci aggiungiamo di essere qui all'alba... La discesa sul sentiero fino al rif. Medelet è molto ostica e per me da fare a piedi.
Siccome ero già cotto a puntino sono sceso a Pisogne su asfalto e quindi non posso dire nulla delle altra varianti proposte sulla discesa.
Stupendo e soddisfatto, grazie Orma!

Infos

Inserito da
orma
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
25.10.2009
Località
Toline di Pisogne
Regione
Lombardia
Distanza
36
Dislivello
1900
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
ottima
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
985
Downloads
196
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors