Cjasut dal Sior La Lope mtb trail

Partenza da Dordolla (Val Aupa). In salita si imbocca il vicolo che sale a sinistra dell'asilo/ricreatorio (visibile dal parcheggio). Al bivio si continua sulla destra raggiungendo un prato dove ha inizio il sentiero per le case Virgulis. Superati due ponticelli la traccia diventa impegnativa per la pendenza e per il fondo (breve tratto scalinato da fare a piedi). Confluendo nella strada proveniente da Pradis la si segue traversando con alcuni saliscendi il versante occidentale del monte Masereit. Al primo bivio si gira a sinistra (in salita) e poco dopo sulla destra seguendo l'indicazione per la Riserva della Val Alba. Al cambio di versante, con ingresso in val Alba, si segue la strada che, con pendenze mediamente abbastanza impegnative, passando in prossimità del rifugio Vualt, conduce all'ex ospedale militare della Grande Guerra (restaurato). Attraversato lo spiazzo antistante la costruzione militare si seguono le indicazioni per il sentiero/mulattiera segnavia Cai 425. La traccia oppone subito pendenze proibitive. Anche alcuni tratti sconnessi costringeranno i bikers meno allenati a spingere la bici a peidi. Incrociando il segnavia Cai 422 (indicazioni Cjasut del Sior) si abbandona il sentiero 425 diretto al bivacco Bianchi (m.te Chiavals). Pedalando si traversa fino ad una insellatura per proseguire lungo gli ultimi tornanti (alcuni tratti pedalabili). Raggiunta la meta (Cjasut dal Sior bivacco aperto anche durante la stagione invernale) si apre un panorama spettacolare, indescrivibile. La discesa avviene inizialmente lungo il sentiero segnavia Cai 422. Si perde quota attraverso divertenti tornantini guadagnando la cresta del m.te Forchiadice dove sulla sinistra si nota (cartello albero) l'imbocco per la variante "La lope". Il sentiero è inizialmente ripido e presenta un paio di brevi interruzioni (smottamenti). A metà discesa si deve prestare attenzione in particolare ad alcuni tratti leggermente esposti con stretti tornanti. Superate le difficoltà la traccia si fa sempre più scorrevole fino a confluire sul sentiero segnavia Cai 425 proveniente dal rif. Vualt (diff. single trail S2/S3). Inoltrandosi nel bosco la discesa si fa scorrevole ed entusiasmante fino a giungere sui prati sovrastanti Dordolla. Con alcuni brevi tratti scalinati si entra nei vicoli del paesino facendo rientro in breve al parcheggio (diff. single trail S1/S2).
Buon divertimento
FrEe Ul BiKeRs




Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
Lucianomtb
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
24.12.2014
Località
Dordolla
Regione
Friuli Venezia Giulia
Tempo Percorrenza
3 h
Distanza
17.0 km
Dislivello
1359 m
Difficoltà tecnica
medio/difficile
Condizione fisica
medio/duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
341
Downloads
64
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2024 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors