lavenone - passo berga - vaiale

Giunti al paese Di Lavenone, poco dopo la chiesa visibile sulla destra, si gira a sinistra in direzione di Vaiale. Avanti poche decine di metri c'è un ampio parcheggio dove lasciare l'auto.
In bici torniamo sulla statale del caffaro ed iniziamo a percorrerla in direzione di idro e dell'omonimo lago. Passato il paese di idro, si giunge in località "tre capitelli". qui incontriamo una galleria che è però possibile "bypassare" oltrepassando una sbarra, posta sulla destra in prossimità dell'imbocco.
Si continua a costeggiare il lago fino ad Anfo. si passa un' ampia rotatoria e poco dopo sulla sinistra, è visibile l'inizio della salita con indicazione Baremone e Maniva. Ora iniziano 11km circa di salita su asfalto, che senza possibili deviazioni, ci porterà presso il rifugio "Rosa di Baremone". La salita, con ampi tratti in ombra, ha una pendenza media del 10 per cento, ma sono gli ultimi 4 km quelli più "duri". Circa a metà salita, in località fontanafredda, c'è una piccola fontana ma non sempre con l'acqua, quindi meglio pensarci prima.
30 metri prima del rifugio, sulla destra inizia una strada sterrata (indicazioni bagolino e forte di cima ora) che in un paio di km ci porta al forte cima ora. E' una fortificazione della grande guerra con vista mozzafiato a 360° e sul sottostante lago d'idro che sicuramente merita una visita.
Tornati presso il rifugio (qui l'acqua c'è anche a rifugio chiuso), si prosegue in salita per circa altri 3/4 km ma con pendenze decisamente più morbide. La strada si fa sterrata e giunti presso una galleria, termina la salita. Si passano due gallerie ravvicinate e facendo attenzione sulla sinistra, sarà visibile la serpentina a zig zag che andremo a percorrere in discesa.
Circa 500m dopo le gallerie ed esattamete dove ricompare l'asfalto, sulla sinistra si stacca il nostro sentiero. Sulla carta Kompass non ha numerazione, mentre sulla carta igenia è il sentiero n. 439 che parte dal Passo della Berga.
I primi 50m sono da percorrere a piedi in quanto decisamente esposti ed in salita, attraversata un galleria stretta e buia, siamo in localita Passo Della Berga. Qui inizia la discesa. E' un single track fantastico, mai troppo tecnico, ai piedi del corna Blacca (2005slm) visibile sulla destra, e la valle della spina sulla sinistra. Terminato il lungo single track, si sbuca su una strada sterrata gippabile. Si prosegue a sinistra in discesa e si passa il piccolo nucleo di case (località Vaiale). Continuando la discesa, incontriamo nel mezzo di un tornante, una strada più importante, questa volta asfaltata e proseguiamo ancora a sinistra in discesa. Da questo punto la strada alterna tratti sterrati a tratti asfaltati, in una stretta valle con bellissimi scorci. Costeggiamo il torrente Abbioccolo fino a giungere nuovamente a Lavenone esattamente in prossimità del parcheggio




Come arrivare al punto di partenza

Autostrada A4, uscita brescia est, tangenziale per salò, seguire le indicazioni per Val Sabbia- Madonna di Campiglio, terminata la tangenziale si procede percorrendo la Statale del Caffaro fino a Lavenone

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

mbaro

01.07.2009 17:56

Fatto oggi. Bellissimi panorami e belle suggestioni al Forte di Cima Ora. La salita è molto tranquilla (e una volta tanto non guasta) e molto ombreggiata; il sentierino dal Passo della Berga a Vaiale vale il giro quasi da solo: bello, divertente e mai pericoloso (stretto, ma mai esposto).
Percorribile anche senza gps (roadbook consigliato)
link
edit/delete

edibetta

15.09.2010 14:41

Fatto sabato: Giro molto bello, unico neo da Vaiale a Lavenone oramai è tutta asfalto...anche se come dice mbaro il sentiero del primo tratto di discesa vale il giro!
Grazie Milzo
link
edit/delete

birulu'

28.05.2011 23:34

Fatto oggi,giornata stupenda ,visto il temporale della notte precedente che ha reso terso il cielo.Confermo molto bello il single track che scende dal passo della Berga.Un grazie a Milzo
link
edit/delete

gighen77

17.07.2011 17:49

Appena finito. Effettivamente è bello. Non è stato facile prendere il sentiero 439.
Stavamo per prendere quello prima ma per fortuna degli hikers ci hanno indirizzato sul sentiero giusto.
Il single track probabilmente è facile, per chi ha un po' di tecnica, ma per chi ha un po' di fifa (come me), dopo il primo ruzzolone, se la fa piu' di metà a piedi. A dir la verità, bere un po' di bene al rifugio Rosa di Baremone avrebbe aiutato un po' :).
Sicuramente merita la visita al forte.
link
edit/delete

One_1

31.05.2015 17:28

Bella la salita, che si arrampica, ma non ammazza. Sosta ristoratrice al rifugio e via verso il Passo Berga. Sorpreso da un bel temporale con visibilità ridotta a pochi metri. La discesa è fattibilissima anche da bagnata. Sentiero che drena bene, mai ripido, tornanti larghi fattibili senza tecniche esotiche e traccia tutto sommato pulita, considerando gli standard della zona (inquietante il filo spinato in uscita di curva).
Peccato per tutto quel dislivello perso su asfalto nell'ultima parte.


link
edit/delete

Ste119

21.11.2016 07:25

Ciao, mi stuzzica questo giro ma per evitare tutta la seconda parte di discesa asfaltata, secondo voi, è fattibile, una volta arrivati al passo Berga, proseguire verso cima Caldoline e la capanna Tita Secchi, prendere la variante in discesa della corna Blacca (giro di Orma: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/258 ) per poi, arrivati a Selva, proseguire verso Furche (dove sembra esserci un sentiero che ti porta alla strada sotto), continuare per Zenoferr e Stross e da li prendere il sentiero che passa per il monte Zovo, Roccolo Sarsola e il dosso dell'Orso, per poi deviare a sx e raggiungere Lavenone?
La variante della Corna Blacca è già stata fatta, ma non ho trovato niente su quest'ultimo sentiero, qualcuno l'ha già fatto o sa seè fattibile?
link
edit/delete

orma

03.02.2017 12:48

rispondo a Ste119:da furche(il nome giusto è Piazzole) si,c'è un sentiero che scende ed è fattibile in sella,si fatica un pò a vedere l'ingresso in fondo al prato della prima cascina,il sentiero che passa da cima Zovo è poco percorribile in sella meglio continuare sulla sterrata,il sentiero che scende a valle tra lavenone e vestone è ora mappato anche su OSM,ma non si riese a vedere l'imbocco,c'è un capanno di caccia appena sotto la sterrata ma non cè verso di individuare l'inizio del sentiero....forse risalendo a piedi da sotto si capisce dove sbuca.

per evitare l'asfalto da vaiale a lavenone si può fare una stradina/sentiero/stradina che in quota sbuca a Presegno,poi asfalto fino a bisenzio-la passata e dopo il passo prendere una sterrata a sx che scende fino a lavenone
link
edit/delete

albertmails

19.04.2017 11:34

Mi confermi che questa variante è quella che si vede segnata sulle OSM?
Dopo Dosso Sambuco si tiene la destra?
grazie

[orma: "per evitare l'asfalto da vaiale a lavenone si può fare una stradina/sentiero/stradina che in quota sbuca a Presegno,poi asfalto fino a bisenzio-la passata e dopo il passo prendere una sterrata a sx che scende fino a lavenone"]
link
edit/delete

orma

19.04.2017 18:29

"Mi confermi che questa variante è quella che si vede segnata sulle OSM?
Dopo Dosso Sambuco si tiene la destra?
grazie"

si
link
edit/delete

mariopaterlini

31.05.2020 21:06

Molto bello, peccato che basterebbe poco per renderlo splendido: tipo rimuovere alcune grosse pietre dalla traccia. Allucinante lo psicopatico che ha posizionato centinaia di metri di filo spinato a lato del percorso, circostanza che rappresenta la vera difficoltà del giro.
Speriamo che il comune di Lavenone si renda conto della risorsa che ha nel suo territorio, valorizzandola.

Infos

Inserito da
milzo
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
18.05.2009
Località
Via per Presegno, 5, 25074 Lavenone BS, Italia
Regione
Lombardia
Tempo Percorrenza
3/4 ore
Distanza
40
Dislivello
1250m
Difficoltà tecnica
medio
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1160
Downloads
232
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2024 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors