val maroz-valcam -casaccia

Un giro completo e impegnativo in Val Bregaglia, che porta al cospetto di Badile e Cengalo, in una balconata di eccezionale bellezza.
Partendo da Casaccia si imbocca la strada sterrata che entra in val Maroz e si raggiunge la malga Maroz Dent con qualche tratto a spinta. Si ridiscende brevemente sino alla base della val da Cam, che si risale bici in spalla per una quarantina di minuti. Alla bocchetta de la furcela si ricomincia a pedalare su sentieri nei pascoli, a tratti un po' troppo scavati.
Si svalica poi, aggirando il Piz Duan, e si scende su single track fino a fondovalle (Vicosoprano), da dove si risale per asfalto lungo la strada per il Passo Maloja.
Discesa di grande soddisfazione, non banale ma nemmeno eccessivamente tecnica.

Foto e commenti anche nell'articolo del Mag "Terna!".


Come arrivare al punto di partenza

Lungo la strada per il Passo Maloja, raggiungere e parcheggiare all'inizio del paese di Casaccia (svoltando a sinistra in direzione del Passo si trova un comodo piazzale sterrato).

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

:Marchino:

22.08.2014 20:01

domanda : come mai non siete partiti da vicosoprano??
link
edit/delete

marzia

16.09.2014 18:50

perché per esigenze fotografiche abbiamo preferito partire subito in quota ;-)
link
edit/delete

:Marchino:

17.09.2014 10:05

immaginavo ;)
comunque non so se hai visto i commenti sul Mag, ma qualche domenica fa è franata mezza montagna sopra la sterrata che porta in val Maroz e noi quasi eravamo sotto !!!
comunque la suddetta frana ha bloccato l'accesso alla valle, non so se nel frattempo abbiano sgomberato
link
edit/delete

Pante67

20.10.2014 20:28

Fatto sabato...giornata spaziale...ambiente super...la frana non crea problemi continuando lungo la carrozzabile basta controllare che dall alto non cadano sassi...ma la discesa non mi ha esaltato...troppi tratti da fare a piedi :(
link
edit/delete

Etabeta.to

25.07.2016 12:00

Fatto la scorsa settimana, come primo giro di un tour in Engadina e Valtellina.
Sono stato attirato dalle belle foto del report.
Ma ho trovato il giro davvero non adatto alle bici.
Partito da Vicosoprano. Salita trafficata fino a Casaccia, e ci sta....
Poi abbiamo incontrato l'avviso della frana e ci siamo messi bici in spalla su per il fitto bosco, tra imprecazioni di ogni genere... e ci siamo fatti 300 mt di dislivello cosi'... Poi si pedala per un po' e si spinge altrettanto fino alla malga Maroz Dent e da li' i piedi non salgono piu' su i pedali (a parte forse 100 metri (non di dislivello) superato il primo colletto). Per arrivare in cima al colle piu' alto ci abbiamo messo quasi due ore, altro che 40 minuti!!!!! e siamo avvezzi al portage, anche estremo. Non ci spaventano 4/500 mt di dislivello con la bici a spalla. In buona sostanza, dei 1400 di dislivello in salita ne avremmo pedalato meno del 50%...
E che dire della discesa? A parte la prima parte molto bella sotto al colle, il resto e' praticamente inciclabile, a meno di non essere superman del trial. Tornanti esposti e strettissimi, sentiero erboso e muccato. Non si riesce a dare continuita' alla discesa. Ciclabile per poco piu' del 50% a conti fatti.

Non si puo' scrivere nella descrizione di un giro del genere che la "Discesa di grande soddisfazione, non banale ma nemmeno eccessivamente tecnica.". Mi sono fatto centinaia di km per dedicare una giornata a questo giro. Ma a riuscire a farlo secondo quanto e' scritto nella descrizione saranno meno di un centinaio di persone al mondo. Evidentemente chi ha fatto la descrizione e' una di queste...ma non puo' pretendere di rivolgersi solo agli altri capaci di farlo. Occorre che si preoccupi di coloro che supermen non sono e avvertirli della effettiva difficolta'.

Occorre essere obiettivi nella valutazione delle difficolta' sia in salita che in discesa soprattutto quando si divulgano al grande pubblico... esistono scale di difficolta' oggettive (sia italiane che tedesche che francesi) con le quali occorre identificare i percorsi. Gestisco anche io un sito e pubblico parecchi itinerari e cerco di stare sempre attento a descrivere minuziosamente le difficolta' e la percentuale di pedalabilita' oltre a indicarne il grado di difficolta', il piu' oggettivamente possibile.

Gli ambienti sono spettacolari!
link
edit/delete

muldox

01.08.2016 22:49

@Etabeta.to Mi spiace che tu abbia trovato il giro troppo duro, ma vorrei chiarire un paio di punti:
_Ai tempi del report non c'era nessuna frana, quindi ha poco senso prendersela con chi ha redatto la relazione. Comunque miei amici ci sono stati i giorni scorsi, hanno ignorato i cartelli e sono saliti senza problemi per la strada.
_Discesa percorribile in sella da un centinaio di persone al mondo?!?!?!? Ma dai!!!!!!! Gli stessi miei amici l'hanno fatta tutta in sella divertendosi, quindi la tua affermazione mi pare a dir poco esagerata. Certamente sono dei bravi biker, ma da nessuna parte è stato scritto che la discesa è facile.
link
edit/delete

marco

02.08.2016 14:52

Etabeta, io l'ho fatta ad inizio luglio e ho trovato i cartelli della frana. Ho percorso lo stesso la strada, visto che non aveva piovuto.

Per il resto ti dò in parte ragione, anche io sono rimasto deluso dalla discesa, completamente sui freni tutto il tempo e, nella parte alta, un disastro muccato. Però i tornanti sotto si fanno quasi tutti, anche se ci sono sempre dei pezzi con buchi/radici in cui sono sceso. Insomma, tutt'altro che una discesa fluida (e divertente).

Ci sono giri più belli in zona (vedi St. Moritz), questo è certo.
link
edit/delete

muldox

02.08.2016 16:20

@marco Qual era la parte muccata? Il pascolo prima di piegare a sx nel bosco o anche nel bosco stesso? Quando l'abbiamo percorso noi di muccato nel bosco non ce n'era, mentre il pascolo è oggettivamente un drittone ripido e noioso. Sono però meno di 300 m di disl. su un totale di quasi 1400 m. I tornanti "esposti e strettissimi" di cui parla Etabeta.to devono averli fatti negli ultimi tre anni, perchè io non ne ricordo proprio.
link
edit/delete

marco

02.08.2016 18:11

Mucche nei pratoni, non nel bosco. Comunque sono quasi 400 metri di dislivello a ravanare sui prati.
Di tornanti esposti non ne ho visti
link
edit/delete

marzia

02.08.2016 18:28

Ciao, innanzitutto mi dispiace leggere di una giornata e tanti km buttati al vento.. Capisco la delusione di un giro non rispondente alle proprie aspettative.. Sicuramente il report poteva esser più preciso e dettagliato, e probabilmente anche più 'severo' nel giudizio sulla discesa (sulla salita, in assenza di frana, non mi pare di esser andata lontano dal vero..). Ad ogni modo, quando una guida polacca mi chiese, dopo la pubblicazione del report, di tradurlo in scala di difficoltà (mi pare usai la scala tedesca) non attribuii il massimo grado, se non erro, nemmeno in quel caso. A parte la sezione su pascolo ripida e muccata, infatti, non mi ricordo altri pezzi davvero ostici. E nel bosco so di essermi divertita. Entrambe le volte che l'ho percorso (son passati 3 anni..), in sostanza, non l'ho trovato eccessivamente tecnico o particolarmente esposto. Ció non fa di me un biker fra i cento più capaci (magari lo fossi!), ma forse semplicemente sono più abituata a quella tipologia di terreno e pendenza, tipici della mia zona di 'azione'. La soggettività del giudizio, in sostanza, puó esser legata a differenti standard: se nelle alpi occidentali il flow è sempre di casa, nella zona che tratto è cosa abbastanza rara... Quella discesa a tornanti e radici nel bosco gli assomiglia molto!
link
edit/delete

urcoli

20.04.2017 10:35

Ciao,il mio non è un commento relativo al percorso ma avrei necessita' di contattare la fotografa per info su un paio di foto... A chi posso scrivere??
link
edit/delete

muldox

20.04.2017 11:01

@urcoli mfioroni@alp-en.it

Infos

Inserito da
marzia
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
20.08.2014
Località
casaccia
Regione
!Svizzera
Tempo Percorrenza
5 h
Distanza
23.0 km
Dislivello
1383
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
813
Downloads
101
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors