009 Croce di Cesio - discesa trail - MTB-MAG.com | Itinerari

009 Croce di Cesio - discesa trail

Il giro è solo per cilcisti scalatori ben allenati, infatti la salita fino a Roncogna Alta è ripida, oltre presenta pendenze al limite della pedalabilità. Il fondo è in asfalto e l'ultima parte in calcestruzzo, pertanto si riesce a pedalare fin sulla "cima", gambe permettendo...
Da Santa Giustina si va in direzione E verso Formegan, e per stradine poco frequentate, si pedala verso Lasserai sotto gli sguardi incuriositi di mucche e cavalli.


Cavalli presso Lasserai


Da Marsiai ci si immette per un breve tratto nella S.P. 13, giunti nei pressi del Museo Etnografico si attraversa la strafa e ci si immette nel percorso pedonale a fianco alla Provinciale.
Finito il tratto pedonale un altro centinaio di metri sulla Provinciale e poi si punta direttamente verso il campanile di Cesio.
Oltrepassato il ripido centro abitato, dove si trova anche il museo delle biciclette, si prende la strada per Roncogna.
Un tratto pianeggiante permette di vedere la sinistra Piave,


Vista sulla Val Belluna


dove ci sono numerosi percorsi ciclistici, come quello che permette di ammirare i narcisi e formazioni geomorfologiche particolari Zelant e le briglie del torrente Limana.
Al bivio per Roncogna bassa si sale, la pendenza del tornante verso destra è solo un assaggio di ciò che verrà dopo. (Nota, se si va verso Roncogna bassa si trova una fontana, è l'ultima che si trova).
A Roncogna alta si prende a salire con pendenze sempre più impegnative, la pendenza media si avvicina al 18-20%; prima, ma soprattutto dopo il tornante verso sinistra, ci si ritroverà ad inveire contro la malsana idea di tentare una salita così ripida...
La salita continua ripida fino ad una zona prativa con alcuni rustici, dopo un breve tratto pianeggiante sterrato la strada si impenna nuovamente, il fondo diventa in calcestruzzo.
Nei pressi di un tornante a sx si abbandona la pavimentazione cementizia e si prosegue su sterrato, dopo un po' la vegetazione si apre e la strada volge in direzione della cresta, la pendenza però non cambia...
Finalmente la strada spiana, si punta il mezzo a sinistra e per tracce si raggiunge un primo rilievo, si scende una decina di metri e finalmente si raggiunge l'agognata Croce di Cesio.


Croce di Cesio


La discesa si svolge inizialmente su un sentiero in cresta, in mezzo agli alberi. Dopo poco però presenta passaggi impegnativi e la prudenza consiglia di fare qualche tratto a piedi.


Luna in Val Belluna


Si arriva quindi al Termen, dove un rustico è stato ristrutturato ed è estremamente curato.
Sia presso la Croce di Cesio, sia presso il Termen è in fase di costruzione un percorso tematico dedicato alle antiche cave di pietra, fa impressione pensare a come facessero a scendere su strade così ripide con slitte cariche di lastre di pietra.
Si riprende a scendere, prima sulla strada cementata, poi su quella asfaltata fino ad imboccare, con una curva a gomito, un sentiero che scende. (NOTA: si deve individuare con precisione la posizione quando si sale, poiché in discesa è quasi invisibile).
Il sentiero inizialmente è largo e comodo, poi è un po' invaso dalla vegetazione, ma la sua individuazione è sempre agevole, le pendenze non sono mai eccessive ed il fondo è scorrevole. Un bel sentiero. Verso la fine si trasforma in mulattiera ed in breve si torna a Roncogna Alta. Per strada a Roncogna bassa (ho tentato una discesa diretta, ma mi sono perso in una selva oscura e spinosa),
Da lì per strade sterrate verso Cesiominore, e quindi a vedere il "famoso" campanile di Can; famoso per essere in mezzo alla strada.
Quindi per strade secondarie, sede anche della Via Claudia Augusta, verso Anzaven; in assenza di altri ponti, si scende verso la S.S. 51, la si percorre per poche decine di metri e si prende subito la strada per la frazione di Salmenega. Quindi si rientra a Santa Giustina scegliendo le strade meno trafficate.


Profili montuosi



Sono graditi commenti per tenere aggiornato l'itinerario.




Come arrivare al punto di partenza

sulla Strada Statale 51, a mezza via fra Belluno e Feltre, presso la chiesa di Santa Giustina

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
Petek
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
29.05.2014
Località
Via Feltre, 1, 32035 Santa Giustina BL, Italia
Regione
Veneto
Tempo Percorrenza
3:00
Distanza
26.0 km
Dislivello
1000
Difficoltà tecnica
facile - S1
Condizione fisica
duro
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
141
Downloads
8
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2021 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors