Questo sito contribuisce alla audience de

La valle di Inzino

Partiamo dal parcheggio a dx della statale nei pressi di un parco pubblico(Inzino),prendiamo direz brescia e dopo 500 mt a dx in salita per Magno/Caregno,lunga salita su asfalto fino ai prati di Caregno(1000 slm),ad una santella sulla sx(maria immacolata) svoltiamo a sx su mulattiera,ad una tabella in legno girare a sx (sent 317/passo croce di Marone),breve strappo in salita ,tralasciare stradina a dx e girare a sx in leggera discesa,dopo 150 mt circa a dx sentiero in salita con segni biancorossi, tratto a spinta fino ai corni rossi(1236 slm/20 min),ora seguire sempre il sentiero principale in quota con segni bianco rossi,si oltrepassano alcune malghe e roccoli di caccia e con qualche saliscendi si arriva al passo croce di Marone(1166 slm).Ora proseguire dritti all'incrocio verso sud prima in discesa e poi in piano a sx su sterrata ,fare attenzione a dx sentiero 3v e tricolore che noi prendiamo entrando nel prato ,passiamo nel bosco e sbuchiamo su una sterrata,ad un bivio a sx in decisa discesa,arriviamo 200 metri sopra alla malga Casere,andiamo a dx in salita fino a malga Ronchi di Casere e continuiamo oltre su magnifico single track in quota fino a sbucare sul sentiero che sale alla punta Almana,noi lo prendiamo a sx in discesa
Giù per circa un km sulla sterrata verso la valle di Gardone fino a trovare l'inizio del sentiero 313 a sinistra(segnavia con tabella).Seguire sempre i numerosi segni biancorossi del CAI(verniciati di recente),il sentiero è una mulattiera antica,non tecnico,con tratti veloci flow, alternati a tratti un pò sconnessi ma sempre ben pedalabili,è piuttosto lungo e sbuca proprio nel centro storico di Gardone.Giunti quasi in fondo,tralasciare la strada a destra,ma rimanere su sentiero a sinistra,divertente tratto su gradoni.Arrivati nel centro di Gardone attraversiamo la statale e seguiamo a sx la ciclopedonale che ci porta al punto di partenza.

mtb full consigliate
Ciclabilità lineare 95%(su 28 km 1,4km a spinta) così distribuiti:20 minuti sopra Caregno,9 minuti nel tratto malga Lividino passo Croce di Marone,1 minuto sul sentiero "tricolore",tot 30 minuti.
giro testato BdB

il video di Vito
http://video.mtb-forum.it/videos/view/1783


Come arrivare al punto di partenza

Si risale la Valtrompia(brescia) fino alla frazione di Inzino subito dopo Gardone Valtrompia,PARCHEGGIO A DESTRA DELLLA STATALE

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

stefanostanga

25.09.2009 14:00

Ho fatto diversi itinerari riportati da Orma, veramente tutti molto belli, complimenti! Questo però non mi è piaciuto perchè si passa troppo tempo giù dalla bici.
link
edit/delete

orma

12.10.2009 13:11

Modificato itinerario con inserimento della discesa finale n°313.
la discesa originale 314 è stata eliminata e inserita nell'itinerario"Monte Guglielmo SUD"
link
edit/delete

pdor67

16.08.2010 20:12

Percorso a mio pare bello e completo. Da evidenziare: in saluta si porta la bici in spalle (non a spinta, in spalle) per circa 200/250 metri (di dislivello); a meno che uno non sia un manico pazzesco alcuni tratti dopo la salita con la bici in spalle non sono pedalabili; Il single track non e bello E' DA ULRLO, da prendere a canna (occhio che nella parte centrale c'è un breve passaggio roccioso); il sentiero n. 313 (come la targa della macchina di Paperino!!!) E' FANTASTICO solo questo vale tutto il giro, sul fatto che non sia tecnico non capisco, cosa è tecnico, un passaggio di terzo grado di roccia in discesa sulla bici??? ASSOLUTAMENTE DA FARE.
link
edit/delete

el gato 63

17.09.2011 18:25

fatto oggi con gli amici Dario e Fabio che spettacolo!!!! tra il single track nel bosco e l'ultima discesa ...e chi si ricorda più della bici a spinta!!!! MERAVIGLIOSO ,,,LULTIMA DISCESA E' A MIO PARERE UNA DELLE PIU' BELLE DELLA ZONA. GRAZIE A ORMA E RICOMICIA A METTERE NUOVE TRACCE
17-9.11
link
edit/delete

mbaro

15.10.2011 21:31

Mi aggiungo ai complimenti per il bel giro.
Preciso solo che il sentiero fino ai Corni rossi non è tanto un tratto, tutto sommato breve, da fare a spinta/spalla: è soprattutto un bellissimo sentiero in posizione aperta e panoramica, che regala ottime vedute; il fatto che lo si faccia a piedi è, per come la vedo io, assolutamente secondario.
Sul 313, fratello del 311 di Domaro, che dire... a me questi sentieri piacciono fess!
link
edit/delete

Gigi81

16.10.2011 18:05

Non posso che accodarmi al commento di Mbaro, lo strappo ai CorniRossi è m-e-r-a-v-i-g-l-i-o-s-o, complice forse anche un'ottima giornata "autunnale" (càlt fes!).
E' un giro consigliatissimo, divertenti le discese!
link
edit/delete

Balo

26.11.2012 10:52

fatto in data 24-11-2012...bello,bello,bello!!! Giro non lunghissimo ideale per la stagione autunnale. La salita ai Corni Rossi è da fare bici in spalla ma niente di terribile, anzi è talmente bello l'ambiente che si arriva in un'attimo. Prima parte di sentiero di discesa molto molto bella con qualche passaggio "tecnico al punto giusto". Poi lungo saliscendi fino al rif. Croce di Marone, ancora sentieri, ultima salitella prima del gran finale. Discesa finale superba, subito scorrevole e guidata, poi un tratto veloce con una serie infinita di salti naturali, poi sempre più scassata fino alla scalinata spaccabraccia finale (evitabile per chi vuole con l'ultima forestale a destra). I tratti a spinta/spalla corrispondono esattamente a quelli indicati in relazione, la difficoltà tecnica invece a mio parere è un pò sottogradata (medio-difficile direi). Ottima proposta, grazie!
link
edit/delete

orma

09.05.2013 10:04

Balo@
contento ti sia piaciuto,ok cambiato da medio a difficile.
link
edit/delete

specialr

13.07.2013 18:22

medio o difficile che sia è cmq fattibilissimo e divertente
bel giro, fatto oggi con una umidità pazzesca che ha reso il 313 scivoloso come pochi

grazie orma!
link
edit/delete

nikkor

09.06.2014 12:12

A malincuore mi permetto di dissentire sulla discesa da Malga Ronchi di Casere (che si raggiunge con un infinito toboga su cemento e saliscendei su jeeppabile) in poi... : letti questi parerei mi aspettavo una bella discesa flow con passaggi tecnici invece e' per lo piu un su e giu seppur su sentiero spendido in un bel bosco. Quando poi comincia a scendere con decisione si alternano stradoni sterrati parzialmente cementati a tratti con fondo smosso. Un pezzo veramente bello con appoggioni laterali e fondo foglioso da goduria deposita sull'ultimo tratto che tra umidita' e balotti smossi non permette se non forse a chi ne ha davvero tanta di godersi la discesa. La scalinata finale anche se impegnativa per le braccia diventa cosi una goduria di terreno finalmente fermo sotto le ruote.
Giro molto bello cmq, ma la sua bellezza PER ME resta per lo piu topografica e ambientale, data dal compiere un girone ad anello che spazia in un ambiente vicino a casa ma sempre affascinante e poco frequentato.
link
edit/delete

daniubi75

19.10.2014 20:14

fatto oggi :ci siamo veramente divertiti.
-La parte a spinta si fa in un' attimo (15/20 min reali) grazie al paesaggio fantastico che si apre man mano che si sale.
-Dai corni rossi alla malga colono vecchio bel tratto all mountain (nonostante la mia front sono riuscito a fare quasi tutto in sella).
-Spettacolare il tratto da ronchi di casere alla presa del 313.
-313: molto bella e flow la prima parte,più ostica (per la mia front) la seconda parte.
L'unico consiglio che mi sento di dare è: di non sottovalutare il traverso dai corni rossi a malga colono vecchio (sentiero che non ti permette di mantenere il ritmo ), e la seconda parte del 313.
giro veramente fantastico per chi ama il genere all mountain.

Infos

Inserito da
orma
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
17.09.2009
Località
Inzino
Regione
Lombardia
Distanza
28
Dislivello
1250
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
discreta
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
1188
Downloads
224
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2019 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors