Valtrompianoforte bike

Il giro allmountain più completo e più bello della Valtrompia


Una splendida giornata autunnale,meritava uno splendidio giro,e ieri a coronamento di diverse esplorazioni nell'alta val Trompia,l'abbiamo provato e percorso nella sua interezza:GRAN BEL GIRO ALLMOUNTAIN.
Un pò diverso da quello proposto nel roadbook da Lucavt,partenza e arrivo a Collio,abbiamo eliminato quasi tutto il tratto di asfalto tra il Dasdana e il passo Maniva seguendo fedelmente il sentiero "3V",fatta anche la variante Monte Colombine(punto più alto del giro) e provato la discesona FREERIDE FR5 dei"pezzedabike"(conosciuti al passo Maniva).
Alla fine 2000mt di dislivello(Milzo correggimi se sbaglio)per 45 km belli tosti.Eccezionale il "tratto in quota" per lunghezza,bellezza di sentieri,panorami su tutte e tre le valli bresciane.Ieri spesso ho avuto la sensazione di pedalare nel cielo.

Descrizione:
Collio direz Memmo,dalla piazzetta di Memmo in alto seguire tabelle indicazioni,al bivio a sx per Fiale,tenere la strada principale verso sud con strappi molto ripidi e tratti più abbordabili,finisce l'afalto e si entra nei prati,al bivio(sterrata che sale da Bovegno) a dx su sterrata si entra in val di Sarle,tenendo la sterrata principale si sale sul crinale panoramico e si prende per malga poffe di stabilfiorito,alla malga si vira nettamente a dx su sentiero prima in piano e poi in salita,25 minuti a spinta fino a sbucare al passo Crestoso,a dx in discesa fino alle 7 crocette ora su sentiero e poi dal goletto di Cludona su sterrata(3v basso) fino ad incontrare un tratturo che sale a sx (indicazioni biancorosse MONTE COLOMBINE MI PARE),si sale sempre in sella fino a trovare il "3v alto"poco a destra della cima Colombine.Bici in spalla 3 minuti fino al traliccio a destra,breve discesa ostica e altri 3 minuti a spalla fino sulla cima del Monte Dasdana,su 3v si scende fino a dei resti appostamento militare e a destra su mulattiera si scende dolcemente fino ad incontrare l'asfaltata,a sx per 200mt a poi su sterrata 3v a destra verso un dosso in leggera salita.Ora in discesa nei pratoni(VIRARE VERSO SX) sempre su 3v fino a sterrata,ora a destra fino a sbucare sull'sfaltata,la si segue per 300 metri e poi su 3v a destra fino al nuovo rif.Bonardi,ora in salita su asfalto fino al tornante e a destra su sterrata fino al piazzale del passo Maniva.Ora dritti su asfaltata fino al passo Portole e su 3v a destra tra i mughi fino alla capanna Tita Secchi(CHE SI LASCIA A SINISTRAsenza raggiungerla),ora in breve discesa direzione pezzeda,poi in salita 3 minuti a spinta e poi a destra sempre su "3v basso".si costeggia il lato nord valtriumplino della Corna Blacca,IN QUOTA E LEGGERA DISCESA,ULTIMI 120 METRI DI DISLIVELLO IN SALITA PEDALABILI FINO A SBUCARE SUL PAsso Prael e sul versante Valsabbino,ora in leggera discesa fino ai prati della Pezzada e su sterrata in leggera salita a sx fino al rif Blachì,lo si oltrepassa nel prato passando a sx,in leggera salita fino al passo dove si trova il sentiero per il monte Ario,ora in quota fino ad un bivio che si prende a dx con tabella "FR5"ora in discesa fino ad un bel roccolo,dove poco dopo inizia la vera discesa verso la miniera Tessara,seguire l'evidente traccia facendo attenzione ad un bivio poco visibile dove si gira a sx,si sbuca su una sterrata ed al primo tornante si tira dritto su sentiero fino a risbucare sulla sterrata.


mtb full consigliate
ciclabilità lineare 97%
giro testato BdB



qualche foto di Dario: http://www.flickr.com/photos/dariognali/sets/72157607963743384/

di Perse: http://www.flickr.com/photos/23360545@N06/sets/72157607962921262/

e di Fulvio Happyppo il 7 luglio 2013 http://fotoalbum.mtb-forum.it/showalbum.php?id=32038


Come arrivare al punto di partenza

risalire la Valtrompia(brescia) fino all'abitato di Collio,parcheggio a destra

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

79jall79

19.08.2010 19:29

sicuramente gran giro,solamente che ieri nn si vedeva nulla.un sacco di nuvole ci impediva di vedere il paesaggio,sarà x un altra volta.giro bello tosto (non abbiamo fatto la variante alta) salita(con belle pause) ti mette alla prova fino in fondo.discesa in linea con la salita (bella tosta)affrontata con qualche break.un bel giro all mountain
link
edit/delete

gotacin

27.06.2011 10:25

VERAMENTE UN GIRO CHE MERITA DI ESSERE PERCORSO.PAESAGGI E TRACCIATO BELLISSIMI FATTO IL 24/06/2011 CON GIORNATA SOLEGGIATA E LIMPIDA( INDISPENSABILE).
CONSIGLIO:NON ARRIVARE A STABILFIORITO MA TAGLIARE PRIMA PER PASSO CLUDONA SI RISPARMIA UN MURO !!SENZA!! SENTIERO VERSO IL 3V INUTILE.
CICLABILITA' AL 97% LO RIDIMENSIONEREI COMPRENSIVO DELLA SALITA A STABILFIORITO CIRCA AL 90%.
DISCESA DALLA PEZZEDA DA BRIVIDO
GIRO ALL-MOUNTAIN COMPLETO E TECNICO CHE RICHIEDE UNA BUONA PREPARAZIONE SIA ATLETICA CHE TECNICA
----------FRATELLI SIMONELLI----
link
edit/delete

orma

27.06.2011 15:47

il 3% LINEARE di 42 km è 1km e 260metri,ed è la distanza circa in cui io(normodotato) ho spinto/portato la bici in questo giro,il 10% sono 4,2km e anche se sono passati 3 anni e la memoria si accorcia sempre di più,mi sembra un pò troppo.

lineare-lineare-lineare-lineare-lineare-lineare-lineare-lineare-lineare-lineare-lineare-lineare-lineare
link
edit/delete

gotacin

27.06.2011 15:55

non volevo contraddirti ma da Stabilfiorito (1726m) fino a prendere il 3v il sentiero è scomparso quindi si sale a vista con pendenza proibitiva con bike a spinta e 400m di dislivello.resta il fatto che conviene passare per il goletto di cludona non si perde nemmeno molto in disesa visto che quella parte di 3V è molto rovinato e sdruciolevole.per il resto giro da fare e rifare.ok facciamo 95% ciclabile.
link
edit/delete

orma

27.06.2011 20:19

Stabilfiorito è a quota 1917 e tranne 100 metri linerai ripidissimi ci si arriva in sella,poi dopo la malga qualche tratto in sella in piano e poi tutto a spinta l'ultimo tratto fino al punto più alto 2057.
Ora 2057-1917 fanno 140 di dislivello,di cui 120 a spinta in 900 metri lineari,da li si prende il 3v e si scende alle 7 crocette e poi verso il goletto di cludona su sentiero perfetto e compatto...................comunque sono tutti numeri che contano fino ad un certo punto,l'importante è che il giro sia bello e ti sia piaciuto.

ps. non capisco dove esattamente consigli di prendere il sentiero che sbuca al goletto di cludona,me lo sapresti indicare?

ciao Mauro
link
edit/delete

gotacin

27.06.2011 22:42

si scusa hai ragione il dislivello con gps segna circa 200metri che stancano molto piu' del pedalabile ti faro sapere il punto dove si riesce a tagliare e a parte tutto giro veramente bello ero con mio fratello che lo aveva fatto a piedi qualche anno fa e in bike e piu' intenso
link
edit/delete

andrea1969

07.10.2012 09:22

Fatto sabato 6 ottobre,giornata soleggiata ,temperatura frizzante,l'ideale per questo tipo di intinerari;siamo partiti in 22 ,abbiamo completato il giro in 11 (in tanti e' veramente bello,ma molto complicato.....).I giri di Orma sono quasi sempre molto duri,ma sono una garanzia ,soddisfazione a mille,paesaggi incantevoli ,(non occorre andare chissà dove)
Mi è particolarmente piaciuto il tratto in quota dopo la capanna Tita Secchi,la discesa dal Pezzeda la ciliegina sulla torta!
Grazie Mauro!
Qualche foto :http://www.mtb-forum.it/community/forum/showpost.php?p=5906955&postcount=2557
http://www.facebook.com/media/set/?set=a.399056380162252.92041.222695001131725&type=1
link
edit/delete

andrea1969

29.04.2013 14:29

Piccolo video di contributo (manca la parte finale,mi si era scaricata la batteria della GoPro). http://m.youtube.com/watch?v=IMskBM3BSPk&feature=plcp
link
edit/delete

orma

08.07.2013 19:45

In data 7 luglio 2013 rifatto con Happyppo,cecco,giani,wilmer,seby e Frog modificato la discesa finale con la FR5...FACILE MA DIVERTENTISSIMA.

foto di Fulvio http://fotoalbum.mtb-forum.it/showalbum.php?id=32038
link
edit/delete

130300

05.09.2014 16:18

ciao, è fattibile in 2 giorni pernottando a metà? se si, dove? grazie
link
edit/delete

mbaro

05.09.2014 18:56

@130300: sul giro passate molto vicini al bivacco Grazzini e al bivacco di Cima Caldoline; per soluzioni alberghiere c'è l'Albergo Bonardi o l'Albergo Dosso Alto al Passo Maniva. Sono tutti collocati grosso modo nella parte centrale del Giro.
link
edit/delete

130300

05.09.2014 20:10

Gentilissimo, grazie.
link
edit/delete

ruttok

12.07.2015 21:03

Giro fatto oggi insieme a Grandelama, cosa dire se non che è la perfezione di un giro All Mountain, paesaggi mozzafiato, pochissimo asfalto, qualche breve tratto di portage e divertimento puro in discesa.
Tanti punti acqua nella salita e un paio di posti ristoro a circa 2/3 di giro.
Grazie Orma per averci fatto scoprire la Valtrompia in tutta la sua bellezza con questo ottimo giro, voto 5 stelle in tutto.
link
edit/delete

Valtrompia1970

30.07.2015 08:46

Fatto ieri. Finalmente sono riuscito a fare anche la seconda parte del giro quella dal maniva in poi visto che l'altra volta sono stato bloccato dalla pioggia. Veramente fantastico giro con passaggi mozzafiato. La discesa alla miniera è strabella. Forse il miglior itinerario in valtrompia
link
edit/delete

zambor

31.08.2015 01:20

Fatto oggi da solo con la mia frontina, bello tosto ma mi sono divertito, comunque le discese sono tutte fattibili anche con bici front prestando un po di attenzione

Infos

Inserito da
orma
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
17.09.2009
Località
Collio
Regione
Lombardia
Distanza
43
Dislivello
2000
Difficoltà tecnica
difficile
Condizione fisica
ottima
Scarica la traccia GPS
Devi essere registrato e loggato per poter scaricare le tracce GPS.
Visite
2061
Downloads
292
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2018 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors