Corteno- Aprica- valli S. Antonio- Corteno

Possiamo partire dal bivio che porta alle valli di S. Antonio a Corteno 975m ove c'è un ampio parcheggio nel prato. Seguiamo il segnavia bianco e rosso in direzione dell'Aprica, è una carrozzabile che segue il corso del torrente Ogliolo. Arrivati all'Aprica andiamo verso la fine del paese dove c'è la funivia Magnolta, seguiamo le indicazioni sentieristiche che passano proprio sotti i cavi dell'impianto, la strada carrozzabile diventa sterrato a tratti cementato molto pendente. Finalmente arriviamo al terminal della cabinovia e proseguiamo più dolcemente fino a malga Maiolta 1945m. Dopo esserci ripresi e nutriti del bel panorama possiamo ripartire seguendo il sentiero del Legno che inizia proprio sul retro della malga, qui procediamo in piano per poi salire leggermente tenendo la dx per Piana dei Galli - Zappello dell'Asino. Siamo nei pressi del rifugio Valtellina che lasciamo poco sotto di noi continuiamo salendo lungo la pista di sci seguendo la segnalazione 341-carta ufficio turistico Aprica-, Zappello dell'Asino, sentiero Frassati. Finalmente la traccia diviene un single trace e qui bisogna spingere un po' poi si riesce a stare in sella per poco ed ancora un ultimo trattino a spinta che ci porta a 2029 dello Zappello. Per chi ne è capace ora non si scende più dalla bici -io sono sceso solo alcune volte il sentiero era bagnato-, si segue il sentiero 7 Frasassi carta ufficio turistico, la traccia comunque necessita di attenzione in quanto costeggia la cresta ed è caratterizzata di punti esposti molto panoramici. A circa 1600m incontrerete un bivio ben segnalato tenete la dx continuando sul sentiero 7 che ora scende sul versante dx della valle di Campovecchio. Anche qui il sentiero è abbastanza tecnico fino ad arrivare al rifugio alpini Campovecchio 1311m , una bella carozzabile in pochi metri vi porta alle incantevoli case di campovecchio dove potete mirare anche il suo bellissimo ponte coperto. Per scendere a s. Antonio si può seguire il sentiero che corre lungo il torrente -opzione consigliate- diversamente se avete polsi e braccia maciullati potete prendere la lunga carrozzabile e visitare il bel centro storico della frazione. Purtroppo per scendere a Corteno ove avevate lasciato il mezzo vi toccheranno gli ultimi chilometri su asfalto ma comunque immersi in un contesto rigoglioso come quello della riserva di pesca delle valli.
P.S. attenzione la carta kompass 94 vi può essere utile ma non è aggiornata e porta numerazioni dei sentieri differenti, anche la carta che hanno in uso all'ufficio informazioni è molto generica anche se pare aggiornata.




Come arrivare al punto di partenza

Da Sondrio si prosegue sulla ss 38 direzione Bormio, si svolta a dx sulla 39 per l'Aprica si prosegue a Corteno .
Da Brescia sulla ss 294 fino ad Edolo poi a sx sulla ss 39 fino a Corteno .

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

Non ci sono ancora commenti..

Infos

Inserito da
deo..
Avatar
Tipologia
Itinerario da A ad A
Inserito il
05.09.2013
Località
Corteno Golgi
Regione
Altro
Tempo Percorrenza
3.30 circa
Distanza
25 km circa
Dislivello
1100
Difficoltà tecnica
s2
Condizione fisica
medio
Visite
224
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2022 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors