Campo Imperatore: Portella, Valloni e Vallefredda

L’idea c’era già da un paio di anni ma per problemi logistici dovuti alla chiusura della funivia per vari problemi abbiamo sempre dovuto rimandare. Ma ecco dopo essere tornati dalle alpi francesi, presentarsi l’occasione! Campo Imperatore ed i suo famosi fuoripista, in mountain bike.
Valloni, Vallefredda e Portella nello stesso giorno, circa 3000mt di dislivello negativo usufruendo della risalita con la funivia (12 euro il pass giornaliero senza limiti di corse) che parte da Fonte Cerreto (uscita autostrada A24: Assergi) in provincia de L'Aquila.
Iniziamo con la Portella: dalla stazione a monte, appena usciti dalla funivia si va verso l’osservatorio astronomico e si prende il primo sentiero a sinistra. Questo sentiero a mezza costa attraversa il vallone che scende dal rifugio Duca degli Abruzzi e con leggera salita lo si percorre pedalando fino al bivio sotto il monte Portella. Qui non è necessario salire ulteriormente verso l’omonimo passo, ma si inizia a scendere sul sentiero verso la fonte della Portella. Il trail è inizialmente abbastanza pietroso ma senza particolari problemi, il tratto piu’ bello è logicamente dentro al bosco.
Risaliamo con la funivia per scendere i Valloni. All’ arrivo si va verso destra, dietro il famoso albergo dove è stato imprigionato Benito Mussolini: non è consigliabile prendere il sentiero appena sotto il pilone delle antenne in quanto è piu’ ripido e poco percorribile in bici, ma prendere quello piu’ a sinistra nei pressi di un valloncello. Il sentiero estivo scende sotto i cavi della funivia e attraversa il vallone per poi risalire verso il pilone rosso della funivia stessa: in questo tratto è in alcuni posti esposto ed è piu’ stretto di quello della Portella, pertanto bisogna essere molto precisi nella guida e soffrire poco di vertigini! Arrivati al pilone della funivia, dopo una breve salita, inizia di nuovo la discesa con stretti tornantini e tratti ripidi su un trail un po ghiaioso. L’ultima parte si puo’ scegliere se scendere per la carrareccia o continuare fino all’ultimo pilone e seguire il sentiero.
Terzo giro, terza discesa…questa volta per Vallefredda. Dalla funivia si va dietro il solito albergo rosso mattone e si inizia a scendere in campo aperto a destra orografica della pista invernale di sci, risalendo quindi il monte che separa il Vallone dagli impianti di sci. A metà della salita si intravede il sentiero che a mezza costa punta a risalire verso la seggiovia della Scindarella. C’è da un poco da pedalare, una bici all-mountain trova qui il suo terreno ideale ! Il sentiero taglia per il canale zero ed inizia a scendere passando i canali uno e due di Vallefredda, arrivando fino ad affacciarsi sulla fossa di Paganica. Con alcuni tornantini tra le rocce si perde quota seguendo le indicazione per monte Cristo, quindi dopo il piattone si segue la carrareccia che scende verso destra e che si infila dritta dentro Vallefredda. Si passano le briglie di contenimento dell’ acqua e si arriva nel bosco fino a raggiungere la strada asfaltata per quindi ritornare a fonte Cerreto dove parte la funivia.
E’ arrivata l’ora di pranzo ed un panino speck e pecorino al ristopub La Villetta, accompagnato con una fresca weiss, non ce lo toglie nessuno. Per noi la giornata è finita con il sorriso sulle labbra, niente ci ha fatto rimpiangere aver lasciato le alpi Francesi dove abbiamo raidato alla grande. E poi scendere in bici questi itinerari che di solito surfiamo d’inverno con la neve è una grande soddisfazione e ci permette di conoscere ancora meglio il nostro terreno di gioco preferito.

Marco Cervone (Compagnia del Freeride)
Foto di Marco Cervone e Dario Gobbi

Link foto: https://picasaweb.google.com/117341879869950269395/CampoImperatore21Luglio2013?authuser=0&authkey=Gv1sRgCNCOvr-n_dKa-AE&feat=directlink




Come arrivare al punto di partenza

Vedi descrizione

Cartina

Inserisci questa cartina nel Forum:
Inserisci la cartina nel tuo sito:
Inserisci l'altimetria nel tuo sito:


Se l'itinerario è incompleto o presenta dei problemi segnalacelo attraverso il nostro modulo di contatto: Modulo di contatto.


Commenti

link
edit/delete

DIDO83MTB

18.12.2013 14:47

fantastico mi piacerebbe farlo in primavera cè qualcuno che organizza le varie uscite?
link
edit/delete

sp1marco

18.12.2013 16:57

Non saprei se qualcuno organizza uscite del genere.
Puoi provare da Free.ride di Claudio a l' Aquila.
https://www.facebook.com/freeride.disciarraclaudio/about
link
edit/delete

cristian.difrancesco

12.03.2015 17:06

La traccia si può avere?
link
edit/delete

sp1marco

16.03.2015 09:41

Non ho la traccia, ma il sentiero è talmente evidente che non c'è bisogno

Infos

Inserito da
sp1marco
Avatar
Tipologia
Trail
Inserito il
31.07.2013
Regione
Abruzzo
Tempo Percorrenza
1ora a discesa
Difficoltà tecnica
medio
Condizione fisica
medio
Visite
685
Giri da fare
Condividi
Valutazione degli utenti

Ricerca

Cerca negli itinerari


Vuoi rimanere informato?

Usa le nostre RSS-Feeds:
Itinerari: RSS
Commenti: RSS

Login

Per poter usare la | Itinerari (inserire itinerari, scaricare le tracce GPS), devi loggarti.

MTB-MAG.com | Itinerari 2004-2022 | Maps © Thunderforest, Data © OpenStreetMap contributors